Lo sport si ferma per il coronavirus: la mappa dello stop ai campionati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:08
0

Si ferma lo sport nel nord Italia. Per lo più dilettantistico ma non solo, molte le partite che nel weekend sono state cancellate. La mappa dello stop.

Emergenza coronavirus in Italia: si ferma lo sport. Il Nord applica le precauzioni per motivi di sicurezza sanitaria. E’ evidente che i casi di epidemia registrati a Codogno, abbiano influenzato le decisoni anche nello sport. Il comitato regionale della Lega Dilettanti ha  deciso di rinviare quaranta partite di diversi campionati, dall’eccellenza alle juniores femminili, “a causa della criticità determinata dal coronavirus, che ha coinvolto le zone del Lodigiano e le società provenienti dallo stesso territorio”. Stessa sorte per alcune partite di volley di Serie B.

Leggi anche -> Coronavirus. Si allarga scia contagio nord Italia: sette casi in Liguria

PIACENZA
Stop a basket e calcio. La prefettura, con una ordinanza emessa ieri sera, ha disposto lo stop di tutte le attività sportive previste nel fine settimana. In particolare sono state sospese la partita di Lega Pro tra Piacenza e Sambenedettese (in programma domenica), quella di serie D tra Fiorenzuola e Lentigione e quella di basket tra Bakery Piacenza e Jesi, valevole per il campionato di Serie B (girone C). Sono stati sospesi anche gli altri eventi sportivi dilettantistici e non competitivi, dove previsti.

PALLAVOLO
La Federazione Italiana Pallavolo determina la sospensione dei Campionati Nazionali di Serie B Maschile – gironi A, B, Serie B1 Femminile – gironi A e B, Serie B2 Femminile – gironi B, C, della giornata in programma questo fine settimana. La FIPAV – si legge in una nota – invita inoltre i Comitati Regionali e Territoriali di Lombardia ed Emilia Romagna (in modo particolare dei territori Cremona, Lodi, Piacenza), così come le Leghe di Serie A Maschile e Femminile di voler prendere analoghi provvedimenti, a salvaguardia della salute comune. La Federazione si riserva di prendere ulteriori provvedimenti e di dare ulteriori comunicazioni nel corso delle prossime ore.

Leggi anche -> Coronavirus. Obbligo di quarantena per chiunque sia tornato dalla Cina

CALCIO
Sono 42, al momento, le gare del calcio dilettantistico lombardo rinviate per l’emergenza coronavirus, sulle 502 in programma nel fine settimana. Le società hanno però tempo fino a domani ad oggi alle ore 12 per chiedere eventuali altri rinvii: la situazione, si sottolinea dalla Lega Dilettanti, è in evoluzione, e altre squadre con tesserati provenienti dalle zone interessate all’isolamento, dirigenti, tecnici o calciatori, potrebbero avere difficoltà a raggiungere il luogo delle partite.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here