Maradona sempre più in pericolo: è necessaria l’operazione!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:11
0

Diego Armando Maradona sarà costretto a un’operazione al cervello. Gli è stato riscontrato un ematoma subdurale al cervello. La notizia è stata rilanciata dai media argentini.

maradona
Diego Armando Maradona ora lotta per la vita – meteoweek.com

Le condizioni di Diego Armando Maradona si sono aggravate in queste ultime ore, tanto che ora sarà necessario anche l’intervento chirurgico. L’ex Pibe De Oro, nei giorni che seguono il suo 60esimo compleanno, dovrà finire sotto i ferri nelle prossime ore. Il tutto a causa di un ematoma subdurale al cervello che gli è stato riscontrato dopo i controlli medici. In un primo momento, sembrava che uno dei calciatori più forti di tutti i tempi avesse avuto un problema di salute che non portasse alcun aggravamento. Tuttavia, gli ultimi aggiornamenti provenienti dall’Argentina non fanno stare sereni i fan del Pibe de Oro.

Ricordiamo che Diego Maradona era finito in ospedale dopo i festeggiamenti per il suo compleanno. Lo staff medico della clinica Ipensa di La Plata, dove l’ex calciatore del Napoli vive in seguito al trasferimento al Gimnasia come allenatore, gli ha riscontrato questo ematoma cerebrale. Motivo per cui Diego verrà operato quando in Argentina saranno le 20. La precisazione sulle condizioni di salute del Pibe de Oro sono arrivate dalla famiglia, dopo l’anticipazione fornita dall’emittente televisiva TyC Sports.

Diego Maradona ha il sostegno di tutti i suoi fans – meteoweek.com

Leggi anche -> 

Leggi anche -> 

Maradona avrebbe riportato questo ematoma in seguito a un trauma cranico. In un primo momento sembrava che questo sarebbe stato la conseguenza di una caduta accidentale, avvenuta mentre Diego si trovava in casa. Ma questa ipotesi è stata esclusa proprio dalla compagna e dalle figlie dell’ex numero 10 della Nazionale argentina. L’operazione al cervello non avverrà a La Plata, bensì nei pressi di Buenos Aires. Per la precisione Maradona verrà trasferito nella clinica privata Fleni, situata a Olivos, un sobborgo nella periferia della capitale argentina.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

A spiegare il quadro clinico di Diego Armando Maradona è stato Leopoldo Luque. Si tratta del medico personale del Pibe de Oro, il quale ha comunque dato segnali incoraggianti sullo stato di salute del giocatore più amato dai napoletani: “Diego è lucido e molto tranquillo – ha svelato il medico -. Si tratta di un intervento di routine, e lui è d’accordo sul fatto di essere operato. Eseguirò io stesso l’intervento“. Ora l’attesa di tutti gli amanti del calcio è rivolta esclusivamente all’esito di questa delicata operazione. Ma se le parole del medico possono rassicurare, resta il timore di non vedere più il Diego Armando Maradona di sempre.