Verona – Cagliari 1-1 | Cronaca | Tabellino | Highlights | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:19
0

Hellas Verona e Cagliari si sfidano nel lunch match della decima giornata di Serie A. I padroni di casa vogliono cogliere l’opportunità di agguantare la zona Europa League, ma ai rossoblù servono punti preziosi per allontanarsi dalla zona salvezza.

verona cagliari
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Hellas Verona-Cagliari

Lo stadio Bentegodi, a partire dalle 12.30, ospiterà il match tra Hellas Verona Cagliari. I padroni di casa sono sulla carta favoriti, in virtù dei quattro punti di differenza in classifica. La squadra di Ivan Juric è inoltre reduce dalla entusiasmante vittoria contro l’Atalanta. I rossoblù, invece, sono reduci dal pari contro il neo-promosso Spezia. Gli uomini di Eusebio Di Francesco hanno voglia di riscatto. Servono loro punti preziosi per allontanarsi dalla zona retrocessione. L’avversario è ostico, ma sanno di potere ottenere un risultato utile.

Hellas Verona Cagliari si sono infatti già sfidate soltanto una settimana fa in Coppa Italia. Ad avere la meglio in quella occasione, ottenendo il passaggio del turno, sono stati i rossoblù grazie alle reti di Cerri Sottil. I precedenti, tuttavia, sono in favore dei gialloblù. Gli scaligeri hanno conquistato infatti, su quindici gare al Bentegodi, nove vittorie, cinque pareggi e soltanto una sconfitta. L’ultima vittoria degli isolani a Verona risale alla stagione 1971/72, quando a regalare il trionfo ai suoi fu Gigi Riva.


Leggi anche:


Le formazioni ufficiali

Il Cagliari dovrà affrontare l’Hellas Verona facendo i conti con diverse assenze. Pisacane, infatti, ha dato forfait all’ultimo minuto a causa di un problema gastrointestinale. Joao Pedro, recuperato in extremis, partirà invece titolare. In campo dal 1′ anche Pavoletti, tornato a disposizione del mister rossoblù nella sfida contro lo Spezia. Tra le fila degli scaligeri resta in panchina Magnani, che ha recuperato ma non è ancora al meglio delle condizioni. Titolare invece Lazovic, in dubbio fino all’ultimo per la recente positività al Covid-19.

  • VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Dawidowicz, Dimarco; Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic; Zaccagni, Barak; Di Carmine. All: Juric
  • CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Tripaldelli; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil; Pavoletti. All: Di Francesco

La sfida sarà diretta da Gianluca Manganiello della sezione arbitrale di Pinerolo. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Cipressa di Lecce. Quarto ufficiale del match sarà Sozza di Seregno. In qualità di Var e Avar sono stati designati Pasqua e Fiorito.

Hellas Verona-Cagliari: la cronaca | risultato finale: 1-1 |

Hellas Verona Cagliari in campo al Bentegodi alle 12.30 per la decima giornata del campionato di Serie A. Fischio d’inizio puntuale del direttore di gara Gianluca Manganiello. La squadra ospite si mostra subito offensiva tanto da conquistare al 4′ un calcio di punizione da posizione interessante e sugli sviluppi di quest’ultimo un corner. Non impensierisce tuttavia il portiere avversario. All’8′ a rendersi pericolosi sono però i padroni di casa. Di Carmine va in rete con un tap-in vincente, ma il Var annulla per fuorigioco. È regolare invece la posizione di Zaccagni. Servito in modo ottimale da Faraoni, che inganna il portiere, si ritrova a porta vuota e non sbaglia. Firma l’1-0 al 21′.

Nel corso della seconda metà del primo tempo prova a reagire il Cagliari. Sfiora il gol Pavoletti in rovesciata, ma il pallone viene ribattuto dalla difesa avversaria. Sospiro di sollievo per gli uomini di Ivan Juric. Ci prova anche Marin dai venticinque metri, ma il tiro è centrale e per nulla pericoloso. A pochi minuti dall’intervallo si riaffaccia invece in area offensiva l’Hellas Verona. Prima con Di Carmine, poi con Tameze dalla distanza. Non impensieriscono tuttavia Cragno. Si conclude un primo tempo equilibrato.

La ripresa è subito a ritmi alti. Al 47′ episodio dubbio in area del Cagliari. Walukiewicz abbatte Zaccagni, ma il direttore di gara fa segno al giocatore gialloblù di rialzarsi. Non c’è nulla per lui. L’episodio non viene neanche visto al Var. Pochi istanti dopo la squadra ospite approfitta di una ripartenza. Marin entra in area grazie ad una sponda di Pavoletti e mette il pallone in area. È 1-1. Ivan Juric prova a dare una svolta alla partita. Entrano Lovato Salcedo al posto di Tameze Lazovic. Al 65′, tuttavia, sono tuttavia i rossoblù a sfiorare il vantaggio con una clamorosa occasione di Pavoletti. L’estremo difensore Silvestri salva il pari.

Ancora cambi intanto da entrambe le parti. Ivan Juric sostituisce Zaccagni Di Carmine: entrano Colley Favilli. In casa del Cagliari invece Pavoletti lascia il posto a Cerri. Sono proprio i due neo-entrati dell’Hellas Verona ad affacciarsi subito in area avversaria. Al 76′ Colley si ritrova in area indisturbato, ma il suo tiro si spegne sul fondo. Tre minuti dopo ci prova anche Favilli. Il pallone però esce di poco sopra la traversa. Non cambia il risultato. Intanto lascia il campo l’autore del gol del pari Marin per fare posto a Oliva. Esce anche Tripaldelli, entra Lykogiannis. Nei minuti di recupero entra anche Tramoni al posto di Sottil. I numerosi cambi non servono però a cambiare il risultato. Al Bentegodi finisce 1-1.

Il tabellino

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Dawidowicz, Dimarco; Faraoni, Tameze (53′ Salcedo), Miguel Veloso, Lazovic (53′ Lovato); Zaccagni (66′ Colley), Barak; Di Carmine (66′ Favilli).
A disposizione: 
Pandur, Berardi, Magnani, Ruegg, Amione, Ilic, Danzi, Colley, Favilli, Bertini.
Allenatore: Ivan Juric

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Faragò, Walukiewicz, Carboni, Tripaldelli (82′ Lykogiannis); Marin (82′ Oliva), Rog; Zappa, Joao Pedro, Sottil (90+1′ Tremoni); Pavoletti (75′ Cerri).
A disposizione: Aresti, Vicario, Pinna, Ceppitelli, Contini, Caligara, Tramoni,
Allenatore: Eusebio Di Francesco

MARCATORI: 20′ Zaccagni (V), 48′ Marin (C)

AMMONITI: 21′ Ceccherini (V), 81′ Salcedo (V)

La classifica di Serie A (aggiornata alla 10a giornata)

Milan 23
Inter 21
Juventus 20
Sassuolo 18
Napoli 17
Roma 17
Lazio 17
Verona 16
Atalanta 14
Bologna 12
Cagliari 12
Sampdoria 11
Udinese 10
Benevento 10
Spezia 10
Parma 9
Fiorentina 8
Torino 6
Genoa 5
Crotone 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here