Fiorentina-Genoa: prime occasioni per Pulgar, Ribery e Sturaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:27
0

Primi minuti senza troppe emozioni al Franchi dove Fiorentina-Genoa è sfida come da pronostico abbastanza bloccata. Le due squadre si studiano, non si scoprono e provano ad accelerare solamente in ripartenza.

Ribery e Sturaro lottano in Fiorentina-Genoa (Credit GettyImages)

Due i momenti in cui i portieri sono stati chiamati in causa. Al primo minuto punizione velenosa di Pulgar disinnescata da Marchetti, bravo a deviare in angolo. Al 17’ arriva la risposta del Genoa con Scamacca che di tacco serve Sturaro il cui tiro ravvicinato viene prima smorzato da Milenkovic e poi finisce tra le braccia di Dragowski. Ottima la giocata dell’attaccante dell’Under 21 decisamente il più talentuoso della formazione rossoblu. La terza occasione è di marca viola con Ribery il cui tentativo al volo non centra la porta. Pochi secondi dopo Goldaniga mette in mezzo un gran pallone su cui Scamacca non arriva per pochissimo.

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Genoa 0-0 | cronaca | tabellino | precedenti e curiosità

Dopo lo spavento sul tiro di Sturaro, la Fiorentina ha iniziato a gestire meglio il pallone con meno lanci e una manovra più avvolgente. Per ora però non arrivano le accelerazioni sugli esterni di Ribery e Callejon che dovrebbero essere le armi in più della squadra di Prandelli. Maran ha infatti schierato sulle fasce in difesa due centrali di ruoli come Bani e Masiello con davanti due giocatori di contenimento come Lerager e Pellegrini. Ottima la prova di Milenkovic, molto attento su Shomurodov e ottimo nell’intervento che ha reso il tiro di Sturaro innocuo. Tra i singoli in casa rossoblu buon inizio di Pellegrini che è uno dei pochi tra i centrocampisti che si sta proponendo in fase offensivo. Grande impegno da parte dell’uzbeko Shomurodov che però spesso non riesce ad avere la meglio sula coppia difensiva viola formata da Pezzella e Milenkovic.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here