Udinese, Gotti: “Torino simile a noi, ogni gara è una trappola”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
0

Il tecnico dell’Udinese Luca Gotti tornerà in panchina domani contro il Torino: così ha presentato la sfida con la squadra di Giampaolo.

L’allenatore dell’Udinese Gotti ha parlato alla vigilia della sfida col Torino (Foto Getty Images)

Il tecnico dell’Udinese Luca Gotti ha parlato alla vigilia della sfida di domani (inizio alle 18) sul campo del Torino. L’allenatore bianconero era assente dalla settimana che ha preceduto la vittoria sulla Lazio, domenica 29 novembre.

Prima della partita coi biancocelesti, il direttore dell’area tecnica del club friulano, Pierpaolo Marino, aveva comunicato la positività al Covid-19 di alcuni elementi del gruppo squadra. La società della famiglia Pozzo non ha ufficializzato i positivi.

Leggi anche: Udinese, il ritorno di Gotti: domani in panchina a Torino

Queste le dichiarazioni di Gotti a Udinese Tv, il canale ufficiale del club bianconero.

“Oggi la tecnologia ci permette cose che in passato erano quasi impensabili: da casa vedevo gli allenamenti in diretta, gestivo le riunioni video e i colloqui coi giocatori. È chiaro, però, che il campo ti dà l’occhio della situazione: come direbbero i vecchi allenatori, rende possibile “l’occhiometro'”.

Gotti non si fida di un Torino in difficoltà. “Ogni partita di Serie A è una trappola e un’opportunità. Mi dispiace non aver giocato domenica, nonostante le assenze. In settimana avevo avvertito ottime sensazioni. Spero che la rosa al completo possa essere un fattore positivo. Stiamo recuperando qualche giocatore, ma anche domani avremo delle defezioni. Avere la migliore condizione, al netto di presenze e assenze, è però la cosa più importante”.

Sulle mosse tattiche per domani: “Può essere replicabile l’attacco leggero che abbiamo adottato con la Lazio, sia dall’inizio che a partita in corso. Il Torino è simile a noi per certi versi, abbiamo alcune caratteristiche in comune. Al di là del sistema, che impone un paio adattamenti, i concetti di Giampaolo sono chiari a prescindere del modulo. Ci conosciamo bene, da tanti anni”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here