Ultim’ora Juve, ricorso Morata: la decisione del tribunale d’appello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57

Ricorso parzialmente vinto e ‘sconto di pena” per Morata, che giocherà quindi col Genoa: lo spagnolo della Juve era stato squalificato per due turni dopo aver apostrofato l’arbitro a Benevento

Il tribunale d’appello federale ha esaminato (ed accolto parzialmente) il ricorso presentato dalla Juve a proposito della squalifica di Alvaro Morata, espulso nella gara dello scorso 28 novembre contro il Benevento a fine match. Lo spagnolo aveva apostrofato il direttore di gara Pasqua per alcune decisioni arbitrali a suo avviso errate. Morata, così, si era visto comminare due turni di squalifica in campionato.

Il comunicato del giudice sportivo recitava così: «Due giornate di squalifica a Morata Alvaro per avere, al termine della partita, sul terreno di giuoco, rivolto al Direttore di gara un’espressione irriguardosa, indirizzata al medesimo”.

Ricorso Morata, la decisione del tribunale: solo 1 giornata

Morata sì o Morata no per la trasferta della Juve a Genova? In questo pomeriggio la decisione del tribunale d’appello.

Ecco quanto riportato: ‘La Corte Sportiva d’Appello Nazionale, composta da: Piero Sandulli Presidente Alfredo Maria Becchetti Componente relatore Daniele Cantini Componente Antonio Cafiero Rappresentante A.I.A. ha pronunciato, nell’udienza in videoconferenza fissata l’11 dicembre 2020, a seguito del reclamo con richiesta di procedimento d’urgenza numero RG 036/CSA/2020-2021 proposto dalla società Juventus F.C. S.p.A. avverso la sanzione della squalifica per 2 giornate effettive di gara inflitta al calc. Morata Martin Alvaro Borja seguito gara Benevento/Juventus del 28.11.2020

accoglie parzialmente e, per l’effetto, riduce la sanzione della squalifica a 1 (una) giornata effettiva di gara con ammenda di € 8.000,00. Dispone la comunicazione alla parte presso il difensore con PEC.

IL RELATORE IL PRESIDENTE f.to Alfredo Maria Becchetti f.to Piero Sandulli Depositato l’11 dicembre 2020″.

Leggi anche > Rinnovo Cuadrado, Juve al lavoro. E’ primo per assist in Champions