Abu Dhabi, Verstappen il più veloce nelle terze libere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:50
0

Max Verstappen stampa un gran giro nei minuti finali dell’ultima sessione di prove libere della stagione. Doppietta Red Bull con la seconda posizione di Alex Albon, terzo Ricciardo su una Renault in palla. Qualifiche di Abu Dhabi a partire dalle 14.

verstappen abu dhabi sport meteoweek
L’olandese volante è ancora una volta il più veloce – meteoweek.com (Credit Getty Images)

Come ci si poteva aspettare, l’ultima sessione di prove libere del 2020 in Formula 1 non è stata niente di speciale. Sul circuito di Abu Dhabi, in condizioni che non verranno trovate dai piloti nelle qualifiche e nemmeno in gara, sono state fatte le ultime prove in vista della caccia alla pole position, che scatterà quando in Italia saranno le 14. Ma ancora una volta dobbiamo sottolineare l’ottimo feeling di Max Verstappen con il circuito degli Emirati Arabi. Il pilota della Red Bull è stato ancora una volta il più veloce, così com’era avvenuto nella prima sessione di ieri.

Evidentemente l’olandese si trova molto bene in condizioni di luce diurna, visto il distacco rifilato a tutti i suoi avversari sia ieri che oggi. Ma a conferma dell’ottimo rendimento delle monoposto del team austriaco in quel di Abu Dhabi, registriamo il secondo posto di Alexander Albon. Il pilota thailandese si sta mostrando in ottima condizione – forse mentale ancor più che fisica – in quest’ultimo appuntamento della stagione. Secondo tempo per lui, con gomme soft così come aveva fatto Verstappen che ha fermato il crono a 1’36″251 (leggermente meglio di ieri).

Albon è staccato di oltre mezzo secondo dal suo compagno di squadra, ma è riuscito a regolare tutti gli inseguitori. In primis Daniel Ricciardo, al volante di una Renault che si sta comportando molto bene sulle ondulazioni di Abu Dhabi. Dopo l’ottimo exploit di ieri di Ocon, oggi è l’australiano a staccare il terzo tempo davanti proprio al francese, messo alle spalle per appena 22 millesimi. E le Mercedes? Lewis Hamilton, dopo due sessioni condotte in maniera sorniona, si è messo per la prima volta davanti a Valtteri Bottas. Sesto tempo per il campione del mondo, mentre il finlandese è ottavo.

Bottas ci proverà in qualifica – meteoweek.com (Credit Getty Images)

Ma come abbiamo detto, non bisogna prendere troppo sul serio l’esito di quest’ultima sessione di libere ad Abu Dhabi. Anche perchè si è girato con un grande caldo, ben 35 gradi che scenderanno rapidamente sia in qualifica che nella gara di domani. Per la cronaca, in ogni caso, tra le due frecce nere (sulle cui livree sono comparsi i nomi dei tecnici, a mo’ di ringraziamento) si sono inseriti Lando Norris e Lance Stroll. Buono soprattutto l’exploit del pilota inglese, visto che la McLaren ha vissuto non pochi problemi di feeling con il tracciato, anche con Carlos Sainz.

Leggi anche -> Hamilton: “Contento di essere tornato, voglio godermela”

Leggi anche -> Perez aspetta la scelta Red Bull | Marko scarta Russell

Sul circuito di Abu Dhabi continuano anche i problemi per la Ferrari, che sta pensando più a fare prove di 2021 che a un buon risultato nell’ultima gara di un anno funesto. Si può spiegare in questo modo il dodicesimo posto di Charles Leclerc e il quindicesimo di Sebastian Vettel. Il tedesco ha lavorato per buona parte della sessione sulla long run con gomma soft, in modo da fornire importanti elementi per la gara di domenica. Intanto oggi, a partire dalle 14, ci sarà spazio per l’ultima qualifica del 2020: toccherà nuovamente a Hamilton fare gli onori di casa?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here