Australian Open 2021: si comincia | Le date ufficiali del torneo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13

L’edizione 2021 degli Australian Open si disputerà dall’8 al 21 febbraio prossimi. Dal 10 al 13 gennaio, invece, si disputeranno a Doha i tornei di qualificazione. La stagione partirà a Delray Beach dal 5 gennaio.

australian open sport meteoweek
Il campo centrale di Melbourne è pronto a riaprire – meteoweek.com (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il dado è finalmente tratto, la ATP ha svelato il calendario ufficiale per le prime sette settimane del 2021. Una delle novità più importanti riguarderà il primo evento del Grand Slam, ovvero gli Australian Open. La novità riguarda la data, visto che il torneo Major della terra dei canguri non si giocherà a gennaio, com’è ormai consuetudine. Ma state tranquilli, bisognerà attendere giusto un paio di settimane prima di iniziare con le levatacce per l’evento di punta della primissima parte di stagione. La ATP, infatti, ha fissato lo start del torneo per il prossimo 8 febbraio.

Dunque il Melbourne Park riaprirà le porte tra circa un mese e mezzo, per ben due settimane di grande spettacolo sui propri campi. Un’altra grande novità, sempre a proposito della prossima edizione degli Australian Open, riguarderà la disputa dei tornei di qualificazione. A tal proposito erano state fatte tante ipotesi e sono venute a galla altrettante proposte, ma alla fine l’organizzazione ha optato per il Qatar. Sarà infatti Doha la città incaricata di ospitare i tabelloni di qualificazione al Major australiano: si partirà il prossimo 10 gennaio, per concludere quattro giorni dopo con gli incontri decisivi.

Non solo Australian Open

Novak Djokovic con il trofeo dello scorso anno – meteoweek.com (Photo by DAVID GRAY/AFP via Getty Images)

Dunque partirà a inizio gennaio la caccia al trono, che lo scorso anno è stato occupato dal dominatore Novak Djokovic. Il serbo trionfò al termine di una bellissima finale contro Dominic Thiem, che considerando il modo in cui si è conclusa la scorsa stagione assurge a principale candidato allo spodestamento del numero 1 al mondo. La settimana che precede gli Australian Open, infatti, sarà caratterizzata dalla Atp Cup, in programma proprio a Melbourne dal 1° al 5 febbraio. Ma la città australiana diventerà la vera e propria capitale del tennis mondiale per quasi un mese.

Poco prima di questi due eventi, ognuno con la sua importanza, si giocheranno altri due tornei, entrambi sui campi di Melbourne. Il primo era già previsto dal calendario, mentre il secondo è stato rilocalizzato dopo essere stato inizialmente programmato ad Adelaide. Si tratta soprattutto di un modo per creare una specie di bolla, in modo da garantire la sicurezza e il regolare svolgimento di tutti e quattro gli eventi. Anche perchè dopo la fine delle qualificazioni di Doha non sono previsti altri tornei ufficiali. Dunque il monito della ATP è abbastanza chiaro: una volta terminate le qualificazioni, tutti a Melbourne.

Leggi anche -> Federer punta sul 2021 | Gli obiettivi tra Olimpiadi e ranking

Leggi anche -> Sinner carico per il 2021 | Le parole dell’astro nascente del tennis

Ma come abbiamo già detto, le prime sette settimane del calendario 2021 subirà grandi scossoni rispetto a ciò che siamo abituati a vedere. Si giocherà poco o nulla in Australia – eccezion fatta per il Major – e nelle nazioni circostanti. Tanto che i primi due tornei dell’anno si giocheranno rispettivamente negli Stati Uniti e in Turchia. Entrambi sono previsti tra il 5 e il 13 gennaio, uno a Delray Beach (tappa saltata a fine febbraio per via dello scoppio della pandemia) e l’altro ad Antalya. Per ciò che sarà dopo gli Australian Open, dovremo aspettare ancora qualche giorno.