Team McLaren: “Ferrari, abbi cura di Carlos Sainz”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37
0

Da Stella a Brown, passando per Seidl, un emozionante video di un minuto e 38 secondi nella nostra lingua indirizzato al Cavallino: “Lo abbiamo accudito e fatto crescere, adesso tocca a voi”, spiegano in McLaren.

Team McLaren: “Ferrari, abbi cura di Carlos Sainz” – meteoweek.com

Ai nostri amici della Scuderia Ferrari e ai loro tifosi. Oggi vi vogliamo mandare un messaggio. Siete stati e siete tra i nostri più agguerriti rivali. Rispettiamo la vostra storia come rispettiamo la nostra. Abbiamo apprezzato ogni battaglia contro il team rosso. McLaren e Ferrari sono come due poli opposti che si attraggono. Siamo avversari, ma anche amici, e abbiamo rispetto della Scuderia e dei tifosi. Ed ora, in questo momento speciale dell’anno, vi vogliamo fare un regalo. Ce ne siamo presi cura per due anni, lo abbiamo accudito e aiutato a crescere. Ora è il vostro turno, abbiatene cura come abbiamo fatto noi. Arrivederci in pista il prossimo anno. Ciao, arrivederci, Buon Natale!“. Con un video la McLaren ha voluto salutare Carlos Sainz e augurargli buona fortuna per la prossima avventura in Ferrari e sottolineare che “il pilota in arrivo da voi, per noi sarà sempre speciale“.

Leggi anche -> Perez aspetta la scelta Red Bull | Marko scarta Russell

Leggi anche -> Mick Schumacher campione del mondo Formula 2!

Team e Pilota

Il video mostra tra il Team e il pilota ci fosse un ottimo rapporto, un po’ come se stessero parlando di un figlio, la creatura più preziosa all’interno di una famiglia. Rivelando che la storia tra Carlos Sainz e l’attuale McLaren, quest’anno anche grazie a lui risalita al terzo posto nella classifica costruttori, ha creato un legame che va oltre i contratti. Non si ricordano molti messaggi pubblici di una squadra all’altra, per raccomandarsi il bene di quello che poi diventerà a tutti gli effetti un temibile avversario, oltretutto. Carlos si è guadagnato chili di gratitudine.

Carlos Sainz a bordo della McLaren MCL35 – meteoweek.com

La squadra prima di tutto

Si percepisce rispetto in questo video, nell’uso dell’italiano per la Ferrari. Ma soprattutto per ringraziare, e tanto, un pilota che quest’anno è forse andato oltre il concetto di professionalità. Annunciato da Maranello a metà maggio, con ancora davanti tutta la stagione 2020 con la McLaren, il rapporto tra lo spagnolo e il team inglese, non ha subìto contraccolpi. E la conferma di come il capolavoro della McLaren 2020 sia stato l’aver convogliato verso l’obiettivo di squadra le energie di entrambi i piloti. Per nulla distratto dal pensiero di indossare la tuta Ferrari, Carlos è stato decisivo per il raggiungimento di un terzo posto nei costruttori che la McLaren non vedeva dal 2012. “Non fu la miglior McLaren prodotta– ha recentemente dichiarato Sainz – però dopo quei 150 giri mi sentii in famiglia, individuammo insieme i punti deboli della macchina e ci mettemmo a lavorare con energia e in una bella atmosfera. Si percepiva l’eccitazione e la voglia della squadra di voltare pagina“. Il risultato? Due anni di crescita, qualità e risultati. Il team principal Seidl lo ha sempre detto: “Lui e Lando hanno anteposto la squadra ai risultati personali, è qualcosa che ha grande valore“.

Leggi anche -> Montezemolo dubita della Ferrari | Le parole dell’ex patron

Che Ferrari troverà?

Una squadra ferita da annate difficili; Seb non ci sarà più, e ancora non è facile immaginare un’amicizia come con Norris, con Charles. Lo spagnolo va applaudito, perché lascia una famiglia, va a sfidare uno dei più luminosi talenti della F.1 (con contratto lungo) e sa che avrà l’ombra di Mick Schumacher sullo sfondo. Ma è pronto, a giudicare dalle parole con cui ha salutato l’ ormai ex team: “I momenti difficili ci sono sempre, ma si superano continuando a lottare. L’ho sempre fatto in carriera e alla McLaren. È anche per questo che col team resteranno tanti ricordi da condividere. Si è creato un legame speciale che mai si spezzerà. Grazie a questo grande team, non vedo l’ora di sfidarvi in pista“. E la McLaren non ha proprio resistito: Ferrari, trattalo bene.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here