Calciomercato | Inter | Eriksen ha le valigie pronte, possibile scambio con Paredes

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55
0

L’ennesima partita vissuta in panchina ieri sera contro il Napoli ha convinto definitivamente Eriksen a lasciare l’Inter. Tra le diverse offerte pervenute a Marotta c’è anche quella del Paris Saint Germain, soluzione che sarebbe gradita al giocatore. Possibile lo scambio con Paredes, “vecchio” pallino di Conte.

Christian Eriksen pronto a lasciare l’Inter (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’Inter si prepara a sfoltire l’ampia rosa a disposizione di Antonio Conte. Come aveva già annunciato Sport Meteo Week, quattro giocatori – tra cui Christian Eriksen – sarebbero in procinto di lasciare l’Inter già a gennaio.

LEGGI ANCHE -> Conte pronto a sfoltire la rosa dell’Inter | Quattro giocatori in partenza

Nelle ultime ore, secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, prende nuovamente quota l’ipotesi di uno scambio del danese con Leandro Paredes, centrocampista del Paris Saint Germain. L’Inter preferirebbe fare cassa con la cessione di Christian Eriksen (pagato 30 milioni di euro l’anno scorso, bonus compresi) ma l’argentino piace al club nerazzurro e l’affare potrebbe concretizzarsi.

Tante pretendenti per il danese

Christian Eriksen vanta diversi allenatori di Premier League tra i suoi estimatori anche perché conosce molto bene il campionato inglese e in passato ha dimostrato di sapersi adattare alla perfezione al calcio britannico.

Manchester United e Arsenal, secondo quanto riferito dai tabloid inglesi, non hanno mai nascosto l’interesse per il fantasista della Nazionale danese.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Inter | Il Manchester United vuole Eriksen | L’Inter chiede 30 milioni di euro

L’accordo tra l’Inter e uno dei due club inglesi potrebbe essere raggiunto ma si scontra con la volontà del giocatore che preferirebbe l’opzione parigina.

Christian Eriksen (28 anni) e Leandro Paredes (26 anni)

Un grosso ostacolo al buon esito della trattativa sarebbe però rappresentato dall’aspetto fiscale: con l’ingaggio di Eriksen, l’Inter ha beneficiato delle agevolazioni del “Decreto Crescita” e se dovesse procedere all’acquisto di un altro calciatore i privilegi maturati verrebbero azzerati.

La carriera di Christian Eriksen

Christian Dannemann Eriksen (nato a Middelfart, Danimarca, il 14 febbraio 1992) è un calciatore danese, centrocampista dell’Inter e della nazionale danese.

Considerato uno dei più forti giocatori della storia del calcio danese nonché uno dei migliori centrocampisti della sua generazione, si è formato ed affermato nella grande scuola dell’Ajax, con cui ha vinto tre campionati olandesi consecutivi (2010-11, 2011-12 e 2012-13), una Coppa dei Paesi Bassi (2009-10) e una Supercoppa dei Paesi Bassi (2013). Nel 2013 è passato al Tottenham, con cui ha raggiunto una finale di Champions League (2019).

Con la nazionale danese ha partecipato a due Mondiali (2010 e 2018) e un Europeo (2012).

A livello individuale è stato premiato per quattro volte come calciatore danese dell’anno (2013, 2014, 2015, 2018), record condiviso con Brian Laudrup.

Nella sua carriera con i club ha segnato complessivamente 105 gol: 32 con l’Ajax, 69 con il Tottenham e 4 con l’Inter. In Nazionale finora è andato a bersaglio 36 volte (7° posto nella classifica dei giocatori più prolifici della Danimarca).

Ecco il primo gol di Eriksen con la maglia dell’Inter.

La carriera di Leandro Paredes

Leandro Daniel Paredes (San Justo, 29 giugno 1994) è un calciatore argentino, centrocampista del Paris Saint-Germain e della Nazionale argentina.

Destro naturale, nasce trequartista, ruolo dove ha esordito nel Boca Juniors. Poi, dopo essere giunto in Europa, ha arretrato la sua posizione ad intermedio in un centrocampo a tre e in seguito, con l’arrivo a Empoli, ha iniziato a giocare stabilmente da regista. Paredes ha giocato in Italia anche con le maglie di Chievo e Roma.

Il 1º luglio 2017 viene ceduto a titolo definitivo allo Zenit San Pietroburgo, per 23 milioni di euro più altri 4 di bonus. In Russia colleziona in totale 61 presenze e 10 reti.

Il 29 gennaio 2019 passa al Paris Saint-Germain per 40 milioni di euro più 5 di bonus firmando un contratto di quattro anni e mezzo. Gioca da titolare la seconda parte di stagione per poi essere relegato a riserva dalla stagione seguente.

Con la Nazionale, nel 2011 ha preso parte con la squadra argentina al Sudamericano Under 17, competizione dove ha messo insieme 6 presenze e 2 reti.

Nel giugno 2017 ottiene la sua prima convocazione in nazionale maggiore da parte del c.t. Jorge Sampaoli in vista dell’amichevole con Singapore del 13 giugno, battuto 6-0 dall’Albiceleste e contro il quale Paredes realizza la sua prima rete in nazionale.

Non convocato per i Mondiali 2018, dopo la manifestazione iridata diviene titolare nel centrocampo dell’Albiceleste, con cui viene convocato per la Copa América 2019, dove da titolare raggiunge il terzo posto.

Con i club, Paredes ha segnato 22 reti in 247 partite. Tre le marcature con la maglia della Nazionale argentina in 28 presenze.

Ecco i gol più belli di Paredes.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here