Napoli-Granada | Quella volta che Maradona giocò con gli spagnoli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
0

Nella stagione 1987-1988, Diego Armando Maradona disputò una partita con la maglia del Granada. E adesso, a distanza di oltre trenta anni, azzurri e spagnoli si ritroveranno contro in Europa League. 

Diego Armando Maradona con la maglia del Granada. Getty Images
Diego Armando Maradona con la maglia del Granada. Getty Images

Dai corsi e ricorsi storici non si scappa. Ed è stato così anche per Napoli Granada. Le due squadre infatti, che sono state accoppiate dall’urna di Nyon per disputare i sedicesimi di finale di Europa League, si portano dietro un aneddoto curioso e che rimanda all’albo dei ricordi. E in una città come quella napoletana, un avvenimento del genere non può essere fatto passare come una semplice coincidenza.

LEGGI ANCHE -> Rino Gattuso in panchina con la benda sull’occhio: ecco di cosa soffre il mister del Napoli
LEGGI ANCHE -> L’Inter pensa a Nikola Maksimovic del Napoli

Era il 16 novembre della stagione 1987-88 e per un giorno Diego Armando Maradona, che aveva appena portato il Napoli alla conquista del primo scudetto, indossò proprio la maglia del Granada. In quell’annata, il club partenopeo aveva ceduto in prestito agli spagnoli Raúl Lalo Maradona, fratello del Pibe de Oro. E il club biancorosso era riuscito a strappare agli azzurri anche la promessa di disputare un’amichevole con Diego in campo. Partita che si giocò, in uno Stadio Los Cármenes stracolmo di tifosi, contro il Malmo allenato da un giovane Roy Hodgson. E oltre a Diego e a Raul, sul terreno di gioco c’era anche Hugo, che all’epoca giocava all’Ascoli, per completare alla perfezione il terzetto dei fratelli Maradona. Il Granada vinse 3-2 e una delle reti portò la firma proprio dal Diezcon la specialità della casa: una splendida punizione di sinistro. Corsi e ricorsi storici, si diceva, e non c’è che quando sarà disputata la partita di Europa League le due squadre ricorderanno il Pibe de Oro.