Mercato Juve | Milik e Locatelli nel mirino, il sogno resta Pogba

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:09
0

Caratteristiche diverse da Ronaldo, Dybala e Morata: Milik potrebbe essere un’idea per potenziare l’attacco della Juve, che ha nel mirino anche Locatelli

Milik (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Un separato in casa: il Napoli non sta più utilizzando il suo ariete Arkadiusz Milik, che però potrebbe rappresentare una vera opportunità per molti club, tra cui la Juve, che non smette di pensare neanche a Locatelli.

Milik, caratteristiche diverso rispetto a Ronaldo, Morata e Dybala

A giugno l’attaccante 26enne polacco potrebbe diventare un parametro zero. I bianconeri hanno appuntato il nome di Milik nella lista della spesa ormai da tempo e l’idea di rinforzare l’attacco con un giocatore dalle caratteristiche nettamente diverse da Ronaldo, Morata e Dybala piace a mister Pirlo. Per certi versi e la sua fisicità ricorda Mario Mandzukic, che oggi viene ancora ricordato da molti tifosi con qualche rimpianto.

Gli ostacoli? Il primo: la valutazione del giocatore, che secondo il Napoli vale 15-18 milioni di euro. Il secondo: il rifiuto dei partenopei di ricevere come eventuale contropartita Bernardeschi, che non rientra nei piani di Gattuso. L’Atletico Madrid resta alla finestra così come altri club italiani, ma il Napoli ha fretta e non vuole perdere Milik a zero euro. Lui, d’altro canto, non vuole perdere Euro 21 e cerca sistemazione. La storia continua.

Leggi anche > Parma-Juventus | Probabili formazioni, out Dybala | Precedenti | Curiosità

Altra idea Juve: Locatelli

Dopo Pjanic e Matuidi il prossimo a lasciare il centrocampo bianconero sarà Khedira, che ha lanciato forti segnali in questo senso (“Voglio una nuova avventura”). La Juve sta quindi pensando ad un rinforzo giovane e di qualità: ecco perché in queste ultime ore viene accostato ai bianconeri il nome di Manuel Locatelli del Sassuolo. Un profilo che piace molto a Paratici e Pirlo, un’idea che poteva concretizzarsi già in passato. Tra gli elementi da considerare c’è il fatto che il Sassuolo non ami particolarmente privarsi dei “big” a gennaio. Ma l’operazione resta possibile.

Juve, il sogno resta Pogba. Zaniolo intoccabile

Pogba “sogno nel cassetto”, Zaniolo “sogno proibito”. Restano questi i nomi di grande spessore per il centrocampo bianconero, dove la pista che porta a Locatelli viene comunque considerata calda e, in tutti i casi, parallela. Per materializzare il ritorno di Pogba la Juve dovrà ancora fare molte valutazioni, dovrà monitorare la situazione-Dybala (sapendo che piace molto proprio al Manchester United…) e aspettare la sua risposta dopo l’offerta ricevuta. Dopo le dichiarazioni di Raiola (“Pogba è infelice di stare a Manchester”) sulla scacchiera del calciomercato tutti aspettano di sapere chi farà la prima mossa. Zaniolo, invece, è da tempo in cima ai desideri della Juve, ma è anche blindatissimo dalla Roma, che lo aspetta per rilanciarlo dopo gli sfortunati infortuni. Affare-Zaniolo, dunque, decisamente più difficile rispetto al ritorno di Pogba a Torino.