Dall’Inghilterra sono sicuri: Zaha al Milan per 40 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28
0

Wilfred Zaha, 28 anni, originario della Costa D’Avorio, in forza al Crystal Palace, è un attaccante capace di ricoprire ogni zona del reparto offensivo. Sarà lui il vice Ibra?

Con 8 gol in 14 partite, Wilfred Zaha non ha deluso le aspettative. L’ivoriano classe 1992′ è un attaccante forte fisicamente, veloce e con un ottimo fiuto per il gol. In Premier League si è fatto notare per le sue giocate in mezzo al campo e per la sua concretezza sotto porta. Ci sono però due ostacoli sulla strada del Milan: Roy Hodgson non ha nessuna intenzione di privarsene e soprattutto il prezzo del cartellino, 40 milioni. 

Zaha al Milan, un affare complicato

Secondo The Sun Zaha è stato inserito nella lista dei papali vice Ibra. Maldini ne avrebbe già parlato con Pioli, che sarebbe favorevole ad aprire una trattativa. Zaha potrebbe essere il tassello mancante nello scacchiere del Milan dello scudetto, che manca oramai da quasi 10 anni. Ma la trattativa non è così semplice. L’ivoriano è diventato il perno dell’attacco del Crystal Palace e l’allenatore sa che ha bisogno del suo bomber. Difficile da convincere Hodgson a far partire Zaha a gennaio.

Zaha è arrivato al Crystal Palace nel 2014, collezionando 200 presenze e 43 gol. Pioli sa bene che ha bisogno di attaccanti come lui per garantire al suo Milan il primo posto in campionato fino alla fine dell’anno. Per il calciatore sarebbe uno stimolo in più, visto che la sua squadra in questo momento si trova al 13esimo posto in Premier League.

Ma non solo. Perché Wilfred Zaha a 28 anni costa, e costa pure tanto. Per convincere il Palace a privarsi di Zaha servono 40 milioni, senza sconti. Maldini ci sta pensando, tentenna, ma è convinto che il giocatore possa dare la giusta continuità al reparto offensivo rossonero.

Leggi anche—-> Milan, Brenner può arrivare subito ma occhio alla concorrenza