Reggiana | Max Alvini | “Sconfitta troppo severa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:58
0

Le dichiarazioni di Mister Alvini dopo la sconfitta netta della Reggiana per 3-0 in casa del Pordenone. I granata salutano il 2020 con la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite. 

Max Alvini (viatuttoreggiana.com)

La Reggiana di mister Alvini esce con le ossa rotte dal campo di Lignano Sabbiadoro. Sconfitta 3-0 dai padroni di casa del Pordenone che ottiene il primo successo tra le mura amiche. Reggiana apparsa in grande difficoltà e mai in partita. Un altro passo falso dopo la sconfitta casalinga subita nel finale dalla Reggina. I granata hanno anche terminato in 10 uomini causa espulsione del portiere Cerofolini. L’analisi di Max Alvini che cerca di salvare il salvabile.

LEGGI ANCHE->Pordenone-Reggiana 3-0 | Tabellino | Sintesi

LEGGI ANCHE ->Serie B, decisi dalla Lega gli anticipi e i posticipi dal 18° al 23° turno

Le dichiarazioni post-gara

Il primo argomento toccato da Alvini riguarda la gestione di un periodo così delicato: ” Le idee sono quelle di un momento di difficoltà dei risultati. Lavorare bene e tanto. La squadra lavora ma i risultati non arrivano. La sconfitta di oggi è completamente diversa da quella con la Reggina. Il risultato è eccessivo e penalizzante. 3-0 è una sconfitta troppo severa. Possiamo uscirne solo lavorando sodo.”

Il mister risponde cercando di spiegare questi ultimi passi indietro: ” Non ci sono enormi spiegazioni. La squadra in campionato è partita bene poi c’è stato il covid e lo abbiamo risentito, interrompendo la preparazione. Al momento paghiamo infortuni e stop e in alcuni ruoli siamo un po’ corti nelle rotazioni. Sapevamo che sarebbe stato questo il cammino in stagione. Sono convinto che attraverso il lavoro, la voglia e la serietà  ce la faremo.

Sulla classifica attuale e se la squadra ha paura: ” In queste sconfitte la prestazione più brutta è stata quella di domenica. L’ho definita la più brutta delle mie 47 partite su questa panchina. Oggi è diverso e troppo penalizzante il passivo. Sono convinto che ci riprenderemo.

Un’analisi della partita: ” Tatticamente non mi è dispiaciuta la mia squadra. Abbiamo perso troppi duelli individuali che hanno fatto la differenza. Tecnicamente stiamo facendo fatica.”

In chiusura, come ripartire da domani: ” Abbiamo bisogno di giocare e riprenderci. Eravamo convinti di affrontare il Pordenone per riscattare la sconfitta di domenica. L’abbiamo riscattata dal punto di vista del gioco, pagando un risultato troppo pesante. Vogliamo ripartire contro il Pescara lunedì, sarà un match di grande importanza”.

LEGGI ANCHE-> Monza | Calciomercato | Scozzarella in arrivo dal Parma

LEGGI ANCHE-> Pordenone | Il presidente Lovisa | ” La squadra ha giocato alla grande”