Frosinone | Due addii eccellenti e un colpo in entrata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
0

Grandi manovre sul mercato da parte del Frosinone che nella finestra invernale è intenzionato a risolvere alcune lacune. Angelozzi, da poco Amministratore con Delega all’Area Tecnica del Club, è a lavoro per cercare in primis di risolvere alcuni nodi e rendere la rosa pienamente fruibile per Nesta.

Guido Angelozzi
foto: www.frosinonecalcio.com

In uscita

Sul mercato il Frosinone deve cedere i due attaccanti che da tempo non rientrano più nei piani societari: Federico Dionisi e Matteo Ardemagni. Per il primo si è fatto avanti l’Ascoli (ex squadra proprio di Ardemagni) che ha chiesto la disponibilità al trasferimento in terra marchigiana. L’attaccante romano ha immediatamente accettato la risposta e trovato già un accordo di massima con i bianconeri che ora, però, dovranno sedersi al tavolo delle trattative con il club ciociaro intenzionato sì a far partire Dionisi ma non a svenderlo. Per Ardemagni, che non ha praticamente lasciato traccia al Frosinone, è in una fase avanzata la trattativa con la Virtus Entella che lo prenderebbe immediatamente per rafforzare il suo reparto offensivo.

In entrata

I giallazzurri si muovono anche sul fronte delle entrate. Angelozzi ha infatti chiesto alla dirigenza dell’Hellas Luigi Vitale, esterno mancino mai sceso in campo in questa stagione con la formazione di Ivan Juric. Si tratterebbe di una pedina importante per la serie cadetta dove ha disputato sempre campionati di ottimo livello. C’è la volontà di chiudere da entrambe le parti.

Leggi anche: Novakovich torna negativo | Frosinone, il rinvio fa bene!