Squalifica Rabiot | Salterà l’Udinese | Juve, occhio al regolamento…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:59
0

Rabiot, pasticcio giuridico: quando deve scontare la squalifica relativa a Juve-Napoli? La domanda ha confuso persino la società bianconera

Rabiot (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
Rabiot (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Una domanda semplice, che diventa terribilmente complicata e riguarda il calciatore francese della Juve Adrien Rabiot: quando dovrà scontare la squalifica relativa a Juve-Napoli? Ricostruiamo la vicenda. Rabiot era squalificato per una gara che la Juventus aveva vinto a tavolino a causa della mancata presentazione del Napoli (bloccato dalle decisioni dell’Asl competente) lo scorso 4 ottobre 2020. Fin qui tutto semplice. La sentenza del Collegio di Garanzia del Coni del 22 dicembre, però, ha annullato il 3-0 mandato agli archivi dalla Figc: Juve-Napoli è da giocare. Così la squalifica di Rabiot relativa ad una gara che non si è mai disputata, ma che a tutti gli effetti verrà giocata, è ancora da scontare.

Quando? In attesa di capire quando verrà programmata Juve-Napoli la società bianconera ha scelto di non schierare il francese per la gara disputata contro la Fiorentina. “Sbagliato”, dice il regolamento: l’articolo 21 comma 1 del Codice di Giustizia sportiva non lascia dubbi, specificando che il provvedimento disciplinare diviene effettivo a partire dalle 00.01 della giornata successiva. Rabiot, dunque, avrebbe anche potuto scendere in campo contro i viola. I bianconeri hanno scelto di non attaccarsi a cavilli burocratici.

Di conseguenza la squalifica di Rabiot sarà da scontare proprio domani contro l’Udinese. Un vero pasticcio, che riporterà in campo il francese soltanto in occasione della gara con il Milan del 6 gennaio. Una gara fondamentale per una Juve che vuole accorciare il gap di 10 punti dalla vetta. Ad oggi la Vecchia Signora non vince in casa dal 5 dicembre (2-1 al Torino nel derby) e ha pareggiato ben 6 volte su 13 match. Pirlo alla vigilia della partita contro l’Udinese ha assicurato che i suoi giocatori non incapperanno più in alcuni pericolosi black out come avvenuto contro la Fiorentina.

Leggi anche > Juve | Pirlo: “Contro l’Udinese per rilanciarci. Mai più certe figure”