Reggina | Jeremy Menez “infortunato cronico”: ma cos’ha veramente?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:41
0

L’enigma Menez alla Reggina: due infortuni (quello attuale ha tempi di recupero ad oggi misteriosi), 8 gare saltate su 16 e il francese si è fatto sbattere fuori dopo 20 minuti in Reggina-Spal per insulti all’assistente

Jeremy Menez (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
Jeremy Menez (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

La Reggina, in serie B, è rinata con due vittorie ed un pareggio nelle ultime tre partite, ma ha un rebus da risolvere: si chiama “Jeremy Menez”. In estate il francese era arrivato a Reggio Calabria come punta di diamante della campagna acquisti del presidente Luca Gallo. Oggi è un’enigma: è un infortunato cronico e ciò che più fa scalpore è l’assenza (da almeno 15 giorni) di notizie ufficiali relative alle sue condizioni fisiche. Mancano, infatti, comunicati stampa che facciano ben sperare i tifosi, abituati ormai ad una Reggina senza Menez.

L’ultimo infortunio il 15 dicembre: tempi di recupero misteriosi

Ma cos’ha davvero e quali saranno i tempi di recupero? Nessuno lo sa. Non ci sono notizie ufficiali, non ci sono indiscrezioni sui giornali locali più vicini alla società (su tutti la Gazzetta del Sud) e l’ultima scena del francese in campo è quella che tutti i tifosi amaranto ricordano: al 36′ di Reggina-Venezia dello scorso 15 dicembre Menez, dopo una smorfia di dolore, si accascia per terra a metà campo. Problemi muscolari lo costringono ad essere rilevato da Nicola Bellomo. L’allenatore Mimmo Toscano (poi esonerato e sostituito da un Baroni che fin qui sta facendo ottime cose) aveva puntato sul calciatore ex Milan e Roma dal primo minuto pensando avesse superato il precedente problema muscolare della gara con il Pisa. Invece no. E allora altri stop, altre partite ai box.

Eppure era cominciato tutto molto bene: in Salernitana-Reggina Menez segna subito all’esordio, ripetendosi alla seconda giornata nel 3-1 degli amaranto al Pescara. Dopo tre pareggi dei calabresi (1-1 con l’Entella, 0-0 col Cosenza e 2-2 a Pordenone) alla sesta giornata Menez si fa sbattere fuori al 23′ di Reggina-Spal per insulti all’assistente diventando protagonista negativo: rosso diretto e gol degli ospiti che arriva subito dopo la sua espulsione. Così Menez salta la trasferta di Empoli (3-0 per i toscani) e torna in campo contro il Pisa, dove al 42′ si ferma per infortunio muscolare su uno scatto nella metà campo avversaria.

Menez: 8 gare saltate su 16, un rosso, due infortuni. Eppure…

Dopo aver saltato le partite con Monza, Brescia e Chievo il francese torna in campo col Venezia: e ci risiamo, altro infortunio. La rosa falcidiata dalle defezioni (costretta a tenere ai box anche German Denis per molte settimane) non ha potuto contare su Menez in campo nemmeno contro Cittadella, Vicenza, Reggiana e Cremonese, ovvero negli ultimi quattro match giocati nel 2020. Da due settimane si attendono novità ufficiali in merito al problema muscolare del francese e ai tempi di recupero: ad oggi il silenzio su questo giocatore arrivato a Reggio come “perla del mercato” è assordante. L’enigma continua, ma il dato paradossale è che la Reggina con Menez in campo non è mai andata sotto e non ha mai perso.

Leggi anche > Reggina-Cremonese 1-0 | Tabellino | Classifica | Highlights