Frosinone-Spal | Nesta in conferenza: “Recupero qualche giocatore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58
0

Prima conferenza del 2021 per Nesta alla vigilia di Frosinone-Spal, ultima gara prima della mini-sosta che vedrà la serie B fermarsi fino al 15 gennaio.

during the serie B match between Frosinone Calcio and SC Pisa at Stadio Benito Stirpe on July 31, 2020 in Frosinone, Italy.

La sua squadra ha mostrato grande carattere in piena emergenza.  Lunedì Frosinone-Spal reduce da due sconfitte di fila. Che partita si aspetta?

“Ho visto le partite che ha perso, anche l’ultima con il Brescia che poteva terminare con qualsiasi risultato. La Spal è forte, ha tanti ricambi, giocatori importanti che hanno fatto per tanti anni la serie A”.

In un momento difficile come quello che state vivendo, c’è un aspetto in particolare che la incoraggia in vista di una gara così ardua?

“L’aspetto importante è che qualche giocatore si è negativizzato al Covid ed è tornato a disposizione. Ora bisogna vedere le condizioni generali quali saranno, ed è comunque una gara difficile quella che abbiamo davanti. Sappiamo che dopo questa partita ci sarà un po’ di pausa per cui dovremo dare tutto quello che abbiamo dentro proprio perché dopo avremo la possibilità di rifiatare”.

Contro il Pordenone la squadra è stata schierata con il 4-3-3 e sono arrivate ottime risposte in tutti i reparti. Può essere la svolta tattica in chiave futura o il 3-5-2 resta il modulo di riferimento? Con il mercato alle porte state valutando di modificare la rosa per poter giocare con un modulo diverso dal 3-5-2?

“Io credo che con qualche ritocco possiamo già giocare con il 4-3-3. E’ una soluzione, una alternativa che abbiamo impiegato già nello scorso campionato in qualche spezzone di partita. Poi dipenderà molto dall’avversario che incontri. Però metterlo nel cassetto è un qualcosa che può risultare comodo ed interessante per il futuro”.

E’ tornato Novakovich, in che condizioni è e se ritiene che con la Spal possa fare coppia in attacco con Parzyszek.

“Si è allenato per la prima volta venerdi dopo aver fatto le visite di idoneità dopo il Covid, bisogna valutarlo e capire in quali condizioni si trova. Per me può giocare in coppia con Paryszek, hanno già giocato insieme”.

Sono tornati in gruppo Brighenti e Giordani ma quali sono le loro condizioni? Con la Spal potrebbero giocare anche dall’inizio?

“Brighenti ha finito le visite ed ancora non lo abbiamo visto così come Giordani. Questo comporta un lasso di tempo ulteriore di due giorni. Se Brighenti sta bene è un giocatore importante, come Novakovich e tanti altri che potremmo sperare di recuperare”.