Genoa | Ballardini dopo il pari con la Lazio | “Grande gara, Destro non mi stupisce”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18
0

Due partite, quattro punti e un Genoa decisamente più combattivo rispetto al recente passato. La cura Ballardini funziona, dopo la vittoria sullo Spezia, arriva l’1-1 contro la Lazio che piace e non poco al mister rossoblu.

Genoa Ballardini
L’allenatore del Genoa, Davide Ballardini (Credits: Getty Images)

Soprattutto perché la partita non era iniziata nel migliore dei modi. Pronti, via e Lazio subito tambureggiante e in vantaggio al 14’ con il rigore trasformato da Ciro Immobile. Una doccia gelata da cui il Genoa ci mette un bel po’ per riprendersi. Esattamente un tempo, perché nella ripresa anche grazie ai cambi del suo allenatore, la musica cambia. Destro pareggia e arriva un punto importante anche in classifica dove il Grifone è ancora penultimo ma resta agganciato al treno salvezza.

LEGGI ANCHE: Genoa-Lazio 1-1 | Cronaca | Tabellino | Voti | Classifica

LEGGI ANCHE: Genoa | Destro dopo il gol alla Lazio | “Dedicato a mia moglie e mia figlia”

Genoa, Ballardini parla dopo la Lazio

Davide Ballardini elogia i suoi alla fine della gara: “abbiamo provato a vincerla da squadra, ma un allenatore sa che quando giochi contro una grande squadra va bene così soprattutto per la prestazione”. Il pari di Destro è arrivato nella ripresa, dopo un primo tempo difficile: “siamo partiti timidi – ammette l’allenatore del Grifone – ma poi siamo cresciuti, prendendo consapevolezza giocando una grande partita contro una grandissima squadra”.

E’soddisfatto Ballardini a fine gara quindi: “abbiamo fatto una buonissima prestazione, nella ripresa penso che il Genoa abbia meritato, nonostante la Lazio abbia creato le sue occasioni per passare in vantaggio”.

Grandi protagonisti della partita sono stati Destro e Shomurodov, il primo ha giocato titolare e segnato il gol del pari, il secondo ha dato la scossa entrando dalla panchina. “Non mi hanno stupito – dichiara il tecnico del Genoa a fine gara – Eldor è un giovane davvero interessante, lo vedo anche in allenamento. Mattia è sempre stato un giocatore di talento. Oggi lo vediamo sempre dentro la partita, e molto presente, avere un giocatore con queste qualità è per noi un privilegio”.