Genoa | Zapata si ferma ancora | rischia un mese di stop

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:51
0

Continua il periodo difficile del difensore centrale del Genoa, Cristian Zapata. Il colombiano, rientrato ieri dopo un mese di stop, si è fermato dopo appena trenta minuti e potrebbe rimanere ai box a lungo.

Genoa Zapata
Il difensore del Genoa Cristian Zapata (Credits: Getty Imagese)

Ballardini, che lo aveva recuperato durante le feste, lo ha schierato subito titolare ieri contro la Lazio. Una scelta a sorpresa che non ha dato i frutti sperati. Zapata è andato in difficoltà contro Immobile e Caicedo fin dalle prime battute di gioco e poi al 14’ ha causato il rigore per un intervento troppo irruento su Milinkovic-Savic.

LEGGI ANCHE:  Genoa-Lazio 1-1 | Cronaca | Tabellino | Voti | Classifica

Genoa, Zapata out per un altro mese

E’stato solo l’inizio di una giornata difficile che per Cristian Zapata si è conclusa dopo appena trenta minuti di gioco. A tradirlo questo volta è stato il soleo, così il Genoa lo ha sostituto con Radovanovic, e oggi sottoporrà il giocatore agli esami clinici del caso per capire quanto dovrà rimanere ai box. Le sensazioni non sono per niente positive, è possibile che il problema muscolare tenga lontano dai campi Zapata per circa un mese, come rivela Il Secolo XIX.

Se così dovesse essere il giocatore salterà le gare contro Sassuolo, Bologna, Juventus in Coppa Italia, Atalanta, Cagliari e Crotone per poi provare a rientrare il 6 febbraio contro il Napoli. La stagione di Zapata fino ad oggi è stata un calvario, prima la positività al Coronavirus, poi l’infortunio muscolare di inizio dicembre con sei gare saltate, e infine l’ultimo stop.

Il giorno dell’Epifania quindi Ballardini al centro della difesa dovrebbe schierare Radovanovic, centrocampista reinventato difensore che sia con lo Spezia che contro la Lazio ha fatto vedere buone cose. Il tecnico rossoblu in conferenza stampa prima delle sfida di ieri lo ha elogiato per la sua capacità di leggere l’azione. Così toccherà a lui sostituire Zapata, possibile che al suo fianco possa esserci uno tra Goldaniga e Bani per sostituire Masiello bisognoso di un turno di riposo.