L’aneddoto di Ciro Ferrara | “Maradona mi abbracciò quando andai alla Juve”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:28
0

“Rivalità Napoli-Juve? Quando andai a Torino Maradona mi abbracciò…”. Ciro Ferrara rivela nel suo libro un gustoso aneddoto relativo al chiacchierato trasferimento del difensore napoletano in bianconero.

Ciro Ferrara e Diego Maradona

Ciro Ferrara e Diego Maradona, storia di un’amicizia speciale destinata a non tramontare mai.

L’ex difensore del Napoli ha raccontato un gustoso retroscena dell’epoca del suo trasferimento alla Juventus tra le pagine del suo libro “Ho visto Diego”.

Il trasferimento a Torino

Ferrara ha svelato un particolare che in pochi conoscevano: nel momento in cui scelse di lasciare il Napoli per passare alla Vecchia Signora, fu lui stesso ad informare il compagno di tanti successi con la maglia del Napoli.

“Quando decisi di andare alla Juve ebbi modo di parlarne direttamente con Maradona. Lui mi abbracciò di impulso, si congratulò sinceramente, aggiungendo queste parole: ‘Ciro, conosci perfettamente la rivalità, ma la Juve potrà garantirti di continuare a giocare ad alti livelli, come hai fatto finora col Napoli'”.

Le parole del Pibe de Oro sorpresero Ferrara. Il futuro dal calciatore e l’auguro all’amico di vincere altri titoli importanti prevalsero sull’antagonismo tra la Juve e il Napoli.

“Maradona stimava la Juve ma…”

Sempre nel suo libro dedicato al campione argentino, Ciro Ferrara ha confessato che Diego ammirava la Juve ma non avrebbe mai giocato in Italia in una squadra diversa dal Napoli.

“Diego Armando Maradona – scrive Ferrara – non fece mai mistero di stimare la Juve, al di là del normale e inevitabile antagonismo sportivo. Una stima, evidentemente, forte e reciproca”.

LEGGI ANCHE -> Papa Francesco ricorda Maradona: “Era un poeta, ma anche un uomo fragile”

LEGGI ANCHE -> Un mese senza di te, Maradona | Dopo il tuo ‘goal del secolo’, eccone un altro: è il nostro e ti arriva sin lassù