Mercato Inter | Marotta | “A gennaio nessun investimento”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:29
0

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, raffredda gli entusiasmi del popolo interista: “A gennaio non ci saranno investimenti”, ha dichiarato il dirigente nerazzurro alla vigilia dell’apertura della sessione di calciomercato invernale.

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter

Risorse esigue a disposizione e nessuna volontà di mettere mano al portafoglio. Conseguenze della pandemia che ha colpito tutti i settori economici, compreso lo sport.

Sarà una finestra di mercato all’insegna dell’austerity quella che si è aperta oggi. Soprattutto per l’Inter.

“Nessuna operazione rilevante”

Lo ha chiarito ieri senza troppi giri di parole Beppe Marotta, intervistato da Sky dopo i clamorosi rumors che ipotizzano addirittura una possibile cessione dell’Inter da parte del colosso Suning.

“Non ci saranno investimenti per garantire l’equilibrio economico finanziario – ha dichiarato l’amministratore delegato dell’Inter ai microfoni di Sky – In questo momento di contrazione economica provocata dalla riduzione degli introiti le società non faranno operazioni rilevanti”.

Ma è chiaro che l’eliminazione dall’Europa e i mancati introiti dai botteghini hanno privato l’Inter della liquidità necessaria per rinforzare la rosa di Antonio Conte con giocatori costosi.

Zhang resta

L’indiscrezione sulla possibile vendita del club, riportata da diversi quotidiani nazionali, è stata subito smentita con un comunicato ufficiale diramato dal presidente Steven Zhang in persona.

Malgrado le inevitabili ripercussione economiche causate dal Covd, Marotta è convinto che il gruppo cinese non abbandonerà l’Inter.

“Posso garantire che vogliono portare l’Inter sempre più in alto. Il comunicato è stato molto esplicito, hanno smentito qualsiasi ipotesi di cessione del pacchetto di maggioranza. Credo sia una situazione molto chiara, c’è una contrazione mondiale dell’economica, legata alla pandemia. Oggi la prima voce che va rivista è quella dei costi e il costo del lavoro in Italia è passato dal 50 al 75%”, ha aggiunto a Sky.

LEGGI ANCHE -> Inter | Il gruppo Suning cerca sponsor e finanziatori. Cessione in vista?

LEGGI ANCHE -> Inter | La smentita di Zhang | “L’Inter non è in vendita”

In vendita Eriksen e Pinamonti

Caccia dunque alle occasioni low-cost e soprattutto alle operazioni in uscita. Nainggolan è già stato girato in prestito al Cagliari, ora l’Inter proverà a vendere Pinamonti ed Eriksen.

Proprio dalla cessione a titolo definitivo del danese, la società nerazzurra spera di ricavare liquidità sufficiente per arrivare al Papu Gomez, messo sul mercato dall’Atalanta.

Tra gli obiettivi ci sono anche due possibili vice-Lukaku: Pellè e Gervinho aspettano una chiamata da Conte.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Inter | Eriksen tra Psg e Arsenal. Ma il sogno è arrivare a Van de Beek