Sampdoria | Torregrossa è già blucerchiato | Sabato sarà a disposizione di Ranieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:01
0

La Sampdoria ha ufficialmente acquistato Ernesto Torregrossa dal Brescia in prestito con obbligo di riscatto, il giocatore è già pronto a scendere in campo.

Sampdoria Torregrossa
Enresto Torregrossa, nuovo attaccante della Sampdoria (Credits: Getty Images)

La road map di Torregrossa alla Sampdoria è quindi quasi completa. Ieri l’attaccante, che ha fortemente voluto vestirsi di blucerchiato, è arrivato a Genova per le visite mediche e la firma sul contratto. Oggi l’annuncio del suo passaggio alla squadra del presidente Ferrero è stato ufficializzato dalla Lega Serie A, la formula è quella del prestito fino a fine stagione con obbligo di riscato. In totale il Doria spenderà otto milioni di euro. Domani svolgerà il primo allenamento con i suoi nuovi compagni e sabato potrebbe già scendere in campo.

LEGGI ANCHE: Sampdoria | Colpo Torregrossa | I dettagli della trattativa lampo

Torregrossa alla Sampdoria, l’esordio è vicino

L’ultima gara della Sampdoria senza Torregrossa sarà quindi quella di questa sera al Picco contro lo Spezia. Poi l’ex Brescia proverà subito a impressionare il suo nuovo allenatore per prendersi una maglia sabato, quando alle 20.45 i blucerchiati affronteranno l’Udinese in un match che potrebbe rappresentare uno spartiacque per la stagione dei genovesi.

Ovviamente non sarà facile strappare una maglia da titolare. Torregrossa è il centravanti forte fisicamente chiesto da Ranieri, ma la concorrenza sarà pronta a dare battaglia. Quagliarella, nonostante i suoi quasi 38 anni, ha già segnato 7 gol in campionato e si è confermato finalizzatore ideale per la squadra. Con l’Inter ha giocato prima punta Keita che ha segnato la rete del 2-0 che alla fine è risultata essere decisiva. Il calendario con tante partite in pochi giorni darà comunque la possibilità a tutti di giocare.

Nel frattempo i dirigenti blucerchiati stano cercando di cedere almeno un attaccante per bilanciare la situazione. Il prescelto è La Gumina, con il Pescara che lo vorrebbe, ma al momento tutto è bloccato. La Samp entro febbraio lo deve riscattare dall’Empoli per circa 5 milioni di euro, soldi che nelle casse blucerchiate non ci sono. Così Ferrero sta cercando di capire con il presidente toscano Corsi se ci sarà la possibilità di ottenere uno sconto. Prima di trovare un’intesa tra le due società, La Gumina non potrà essere ceduto. In uscita sembra esserci anche Ramirez che ha il contratto in scadenza a fine stagione, ma probabilmente non rinnoverà. Il suo stipendio da 1,5 milioni all’anno è troppo pesante per i blucerchiati e forse anche per chi lo vorrebbe acquistare nel mercato di gennaio.