Conte non snobba la Coppa Italia | “Trofeo che conta per l’Inter”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:25

Antonio Conte ha rinunciato alla conferenza stampa pre-partita alla vigilia di Fiorentina-Inter. Il tecnico nerazzurro ha però rilasciato un’intervista esclusiva a Rai Sport in vista della gara di domani. “Coppa Italia? Ci teniamo tutti”.

Seconda stagione alla guida dell’Inter per Antonio Conte

Nessuna conferenza stampa in vista del match di Coppa Italia di domani contro la Fiorentina. Antonio Conte ha però rilasciato un’intervista a Rai Sport per sottolineare l’importanza della gara dell’Artemio Franchi: in palio c’è la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.

Per i nerazzurri, ma anche per i viola, sarà vietato sbagliare. Chi perde saluta la competizione, chi vince incontrerà Milan o Torino nel turno successivo.

“Coppa Italia? L’Inter ci tiene”

Sebbene abbia già preannunciato di voler dare spazio alle riserve (anche considerando il prossimo big-match di campionato contro la Juventus), l’ex c.t. della Nazionale ha tenuto a precisare che la Coppa Italia non è certo un obiettivo secondario per la sua squadra.

“La Coppa Italia è un trofeo e sicuramente conta per noi tutti. L’anno scorso siamo arrivati in semifinale e adesso dobbiamo affrontare agli ottavi la Fiorentina che avrà la nostra stessa idea, è un’ottima squadra, magari in campionato non sta esprimendo ancora tutti i suoi reali valori ma è sicuramente un’ottima squadra con grandi giocatori”.

Conte preannuncia il turnover

Due giorni fa, davanti alle telecamere di Inter Tv, il tecnico leccese ha anticipato di voler ricorrere a un massiccio turnover, dettato sia dalla fitta rete di impegni degli ultimi giorni sia dalla volontà di far risparmiare qualche energia ai big che domenica dovranno fronteggiare i Campioni d’Italia in carica.

“Darò spazio a chi ha giocato di meno”, aveva detto l’allenatore interista.

Eriksen playmaker

Domani il mister nerazzurro proverà dunque a rilanciare Christian Eriksen nelle inedite vesti di regista davanti alla difesa. Un esperimento che, in caso di esito positivo, potrebbe far cambiare idea alla società sulla cessione del danese.

“Nella carriera di un calciatore ci sono momenti favorevoli e altri meno, bisogna sempre avere carattere e cercare di uscire dalle difficoltà alla grande. Per quanto riguarda Eriksen abbiamo avuto un po’ di tempo per lavorare con lui anche dal punto di vista tattico nella posizione di play, quella che un po’ riveste Brozovic e mi aspetto da lui delle grandi risposte domani in questa posizione”.

LEGGI ANCHE -> Fiorentina | Prandelli carica i suoi | “Con l’Inter a viso aperto”

LEGGI ANCHE -> Inter, Conte medita un ampio turnover per la gara di Coppa Italia