Cremonese, Pecchia: “Con il Pescara identità, continuità e nuovo modulo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:15

Il nuovo allenatore della Cremonese, Fabio Pecchia, ha spiegato in conferenza stampa le sue idee sulla squadra grigiorossa e soprattutto cosa intende fare nella sua partita di debutto con il Pescara del 17 gennaio.

Cremonese, l'allenatore Fabio Pecchia in conferenza stampa, 16 gennaio 2021 (foto © US Cremonese)
Cremonese, l’allenatore Fabio Pecchia in conferenza stampa, 16 gennaio 2021 (foto © US Cremonese)

La partita Pescara-Cremonese vedrà il debutto in panchina per l’allenatore Fabio Pecchia, che dal 7 di gennaio è subentrato a Pierpaolo Bisoli. La sfida del 17 gennaio è gestibile dai grigiorossi, ed è lecito sperare nella quarta vittoria della stagione, nonostante la rosa conti un discreto numero di giocatori ancora non disponibili alla convocazione.

Pecchia ha commentato lo stato di forma della squadra: “Non vorrei parlare del singolo, però rilevo che negli allenamenti ho visto voglia ed impegno. La parola d’ordine, in questo momento, è continuità. Il tecnico spiega: “Sono qui solo da una settimana. Per quel poco che sono riuscito a fare in questi giorni con i giocatori disponibili, cercherò di dare continuità a quanto fatto fin’ora. Non aspettatevi una rivoluzione questa domenica“.


Leggi anche:

Il nuovo allenatore ha cercato di dribblare le domande personali riguardo il suo esordio: “Emozione per il mio debutto con la Cremonese? Domani ho voglia di vedere all’opera la squadra sul campo: voglio rispondere con i risultati, non con le parole. Adesso è arrivato il momento di concentrarci su di noi. Ho visto una rosa con tanti ragazzi e con delle caratteristiche specifiche e tanta voglia di fare”.

Pescara-Cremonese,  ecco le anticipazioni di Pecchia sulle tattiche

Nella scelta dei titolari sarà determinante lo stato di forma dei giocatori. Pecchia commenta: “Marco Carnesecchi e Paolo Bartolomei? Sono in buone condizioni entrambi. Vedremo domani se sarà il caso di schierarli fra i titolari“. Riguardo l’avversario, l’allenatore mette in guardia: “Ormai tutte le partite sono partite aperte“. Effettivamente c’è un certo livellamento nella Serie B di quest’anno, come ha dimostrato l’Ascoli con la SPAL.

Riguardo la formazione, Pecchia annuncia qualche ritocco: “Mi piacerebbe vedere la linea difensiva con quattro giocatori, almeno nei momenti in cui non stiamo attaccando l’area avversaria. Prediligo il modulo 4-2-3-1 oppure il 4-3-3, ma questo dipenderà dalle caratteristiche dei titolari che sceglierò. Al di là dei numeri, stiamo lavorando di più sull’identità, che è quello che voglio costruire in questa squadra“.

Ecco i convocati della Cremonese per la partita con il Pescara: