Chievo, Aglietti: “Col Vicenza sarà derby equilibrato, attenti ai particolari”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:35
0

Il Chievo Verona affronterà domani sera il Vicenza in occasione del recupero della ottava giornata del campionato di Serie B. I clivensi sono reduci da due vittorie e intendono dare seguito alla striscia di risultati positivi. Il tecnico Alfredo Aglietti ne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia.

aglietti
Alfredo Aglietti, allenatore del Chievo Verona (Photo/Getty Images)

La sfida tra Vicenza e Chievo Verona, recupero della ottava giornata del campionato di Serie B, andrà in scena domani a partire dalle 19.00. La squadra di Alfredo Aglietti, reduce da due vittorie consecutive arrivate dopo una lunga striscia di pareggi, non vuole commettere errori. La posizione in classifica (settimo posto con 27 punti e due gare da recuperare) è confortevole e i gialloblù sanno di potere ambire a qualcosa di più. Ne approfitteranno, dunque, tra le mura dello Stadio Romeo Menti contro una squadra che in questa stagione ha avuto qualche difficoltà. Gli uomini di Domenico Di Carlo, infatti, hanno collezionato risultati altalenanti. È per loro fondamentale conquistare punti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Il derby veneto potrebbe senza dubbio celare sorprese.

Aglietti alla vigilia

Alfredo Aglietti, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del recupero dell’ottava giornata, ha parlato delle insidie che il Vicenza può tendere alla sua squadra: “È un bel derby, è una neopromossa ma è una squadra di grandi tradizioni. Insomma giocare lì, anche se non c’è il pubblico, è sempre bello perché comunque il Menti è sempre uno stadio davvero affascinante, quindi, credo che ci siano tutti gli stimoli per fare bene. L’assenza del pubblico, toglie tantissimo. Da una parte chiaramente non si può giocare senza pubblico, dall’altra – ultimamente – facevo delle riflessioni e vedevo che comunque c’è molta più pacatezza da parte di tutti, anche nei dialoghi con gli arbitri. I giocatori in campo sembrano giocare quasi un’amichevole perché, a volte, il pubblico esaspera un po’ gli animi con proteste, voci e compagnia bella, però, è chiaro, che senza pubblico le partite sono sono un po’ zoppe“.

Leggi anche -> Frosinone, una bandiera sta per lasciare il club: intesa vicina con il Chievo

Il Chievo Verona, ad ogni modo, dovrà farsi trovare pronto: “Loro, rispetto all’inizio, hanno cambiato modo di giocare e ne stanno traendo anche beneficio. Mi sa che sarà una partita molto difficile, mi auguro che potremmo fare una grande prestazione come abbiamo fatto nelle ultime tre-quattro partite. Chiaramente, poi, il risultato dipenderà anche dalle piccole cose, dai particolari. Dovremmo essere bravi a far girare questi particolari dalla parte nostra perché domani credo che sarà una partita equilibrata. Conterà concentrazione, attenzione per tutte e due le squadre. Come dicevo prima, è un’occasione importante per avvicinare i proprio obiettivi. Anche per il Vicenza – prosegue Aglietti un risultato importante significherebbe allungare su quelle dietro e fare un passo in avanti importante in classifica“. I clivensi, da parte loro, hanno ancora tante gare da recuperare: “Dobbiamo fare una grande partita perché per noi questo è il primo dei recuperi. Domani chiaramente giochiamo solo noi quindi, fare un risultato importante, significherebbe fare anche un passo in avanti importante in classifica. Anche se, come ho sempre detto – ed è la verità – la classifica la guardo più avanti, però, a livello proprio di morale, fare un ulteriore step sarebbe un’ulteriore iniezione di fiducia“.

Leggi anche -> Il Cosenza tra l’emergenza centrocampo e il calciomercato

La speranza, dunque, è di avere tutta la rosa a disposizione: “Canotto è già rientrato in gruppo dopo la partita con l’Entella e si è allenato con la squadra. Chiaramente, dopo un infortunio così lungo, dobbiamo essere molto molto attenti. Decideremo insieme allo staff medico quella che sarà la soluzione migliore, ossia se portarlo ora magari o rimandare il suo ingresso per Ascoli. È chiaro che per noi è un rientro molto importante. Poi, per il resto, siamo tutti disponibili. La rosa è quasi al completo. Magari anche domani mischierò le carte in attacco, ho dei giocatori offensivi tutti bravi. Guardo quello che fanno in allenamento e le caratteristiche degli avversari poi decido. Abbiamo la soluzione di poter giocare con due punte o con 3 trequartisti e fino all’ultimo penserò bene cosa fare“.

I convocati del Chievo Verona

Questi i giocatori convocati da mister Alfredo Aglietti al termine della rifinitura odierna per il match L.R. Vicenza – Chievo Verona, recupero dell’8^ giornata di serie BKT che si disputerà martedì 19 gennaio alle ore 19.00 allo stadio Romeo Menti di Vicenza.

PORTIERI:
1 – Andrea Seculin
12 – Michele Bragantini
33 – Adrian Semper

DIFENSORI:
5 – Michele Rigione
6 – Maxime Leverbe
13 – Francesco Renzetti
15 – Sauli Vaisanen
21 – Daniel Pavlev
27 – Matteo Cotali
32 – Vasile Mogos
89 – Guillaume Gigliotti

CENTROCAMPISTI:
8 – Emanuele Zuelli
10 – Joel Obi
14 – Luca Palmiero
16 – Luca Garritano
17 – Emanuele Giaccherini
19 – Giovanni Di Noia
24 – Mattia Viviani
26 – Massimo Bertagnoli

ATTACCANTI:
9 – Michael Fabbro
18 – Luigi Canotto
23 – Filip Djordjevic
93 – Francesco Margiotta
98 – Manuel De Luca
99 – Amato Ciciretti