Messi vs. Ronaldo: Arthur compara i due fenomeni e sceglie il migliore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:26
0

Il centrocampista della Juventus Arthur ha parlato durante un’intervista di due colleghi con cui ha avuto l’onore di giocare: Leo Messi e Cristiano Ronaldo. Il brasiliano li ha comparati e poi ha scelto quello che secondo lui vince l’eterno duello di miglior calciatore.

Juventus, il centrocampista Arthur prima della partita di Champions League contro il Barcellona, 8 dicembre 2020 (foto dia David Ramos/Getty Images)
Juventus, il centrocampista Arthur prima della partita di Champions League contro il Barcellona, 8 dicembre 2020 (foto dia David Ramos/Getty Images)

Arthur ha lasciato il suo Brasile per andare a giocare nel Barcellona due anni fa, quando aveva 22 anni. Il suo sogno si è presto infranto: come ha rivelato il portale spagnolo As, il calciatore sarebbe stato venduto alla Juventus per fare cassa in un momento di difficoltà economica. Dall’inizio di questa stagione veste infatti la maglia bianconera, dove ha accumulato fino ad oggi 10 presenze .

Il centrocampista può dire di aver avuto una fortuna che pochi altri colleghi possono vantare: ha giocato in squadra sia con Leo Messi che con Cristiano Ronaldo. In una chiaccherata con i social media influencers sud americarni Desimpedidos, Arthur ha comparato i due fenomeni dentro e fuori dal campo e poi ha anche risposto alla classica domanda su chi sia secondo lui più bravo fra i due, non risparmiando i complimenti per il suo preferito.

Juventus, da sinistra: Arthur e Cristiano Ronaldo festeggiano il secondo gol contro l'Udinese, 3 gennaio 2021 (Photo by Marco Bertorello/AFP via Getty Images)
Juventus, da sinistra: Arthur e Cristiano Ronaldo festeggiano il secondo gol contro l’Udinese, 3 gennaio 2021 (Photo by Marco Bertorello/AFP via Getty Images)

Messi-Ronaldo e lo spogliatoio: 0-1

Secondo Arthur sarebbe Cristiano Ronaldo ad essere più estroverso e a fare amicizia con tutti i componenti della squadra. Il brasiliano spiega: “Cristiano è molto più estroverso ed è capace di entrare in confidenza con tutto lo spogliatoio“. Poi continua: “Si dà molto da fare, parla con tutti ed è ben visto da tutti. Forse il fatto che io e lui parliamo portoghese ci ha reso le cose più facili“.

Il racconto del ventiquattrenne rivela inavvertitamente quale sia il clima nello spogliatoio della Juventus. Dalle sue parole, infatti, si coglie un ambiente molto rilassato, dove anche fenomeni del calcio come CR7 intrattengono relazioni con tutti gli altri colleghi della squadra, creando un ambiente armonioso che favorisce l’inserimento di tutti i nuovi arrivati.

Barcellona: Arthur abbraccia Leo Messi per festeggiare il quarto gol della squadra contro il Deportivo Leganes nella Copa del Rey, 30 gennaio 2020 (Photo by Josep Lago/AFP via Getty Images)
Barcellona: Arthur abbraccia Leo Messi per festeggiare il quarto gol della squadra contro il Deportivo Leganes nella Copa del Rey, 30 gennaio 2020 (Photo by Josep Lago/AFP via Getty Images)

Messi-Ronaldo e la leadership in campo: 1-0

Se dunque Cristiano Ronaldo è più loquace, la Pulce sembra essere più introversa. Arthur coglie i due tipi diversi di leadership dei due fenomeni: mentre il portoghese conquista i compagni di squadra in spogliatoio, Messi dà il meglio di sè quando si trova in campo. Il centrocampista spiega: “Quando Leo riceve la palla, si vede che fa di tutto per vincere, è un vero trascinatore sul rettangolo di gioco“.


Leggi anche:

Ecco il migliore fra Messi e Ronaldo secondo Arthur

Arthur non ha dubbi su chisia il migliore fra Messi e Ronaldo: “Senza alcun dubbio scelgo Cristiano, giochiamo insieme!“. L’ammirazione del brasiliano per CR7 è tanta: “Si allena come un animale, non sa neanche cosa sia riposarsi. Mi suggerisce spesso che cosa sia meglio mangiare, e mi dice sempre che dal punto di vista nutrizionale nulla deve essere lasciato al caso“.

Poi spiega: “Non sono così amico di Cristiano da andarlo a trovare a casa sua e berci un caffè insieme, ma posso sicuramente dire che abbiamo un buon rapporto. Non ho mai visto Cristiano tirarsi indietro se c’è un compagno che ha bisogno di qualcosa, anzi, ti aiuta con la sua determinazione a raggiungere l’obiettivo“.

Ecco il video dell’intervista rilasciata da Arthur Melo ai social media influencers Desimpedidos: