Il Cosenza in attesa del Pordenone e delle valutazioni di calciomercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57
0

Il Cosenza prosegue il proprio cammino per affrontare la prossima gara contro il Pordenone, ma gli ostacoli maggiori sono le assenze e il calciomercato.   

Mirko Carretta durante una seduta di allenamento
Mirko Carretta durante una seduta di allenamento (foto credit Cosenza Calcio)

Cosenza-Pordenone, l’importanza della sfida

Roberto Occhiuzzi ha scelto una doppia seduta di allenamento per il gruppo rossoblù. Assodate le assenze per squalifica di Ben Lhassine Kone, Davide Petrucci e Daniele Sciaudone è tempo di provare nuove soluzioni. C’è infatti da affrontare il Pordenone sabato 23 gennaio alle ore 14 al “San Vito-Gigi Marulla”. Intanto il gruppo ha lavorato sulle posizioni da mantenere in campo, passando successivamente alle varie situazioni reparto per reparto. Sul finire, invece, partitella a campo ridotto. Per la giornata di mercoledì 20 gennaio è prevista una seduta pomeridiana.

Cosa offre il mercato

Attualmente l’unico ingresso è quello di Luca Tremolada. Franco Lepore attende il fatidico sì dal presidente Eugenio Guarascio per raggiungere l’accordo economico, anche se alla finestra ci sarebbero squadre come Ascoli e Lecce (sarebbero in quest’ultimo caso un ritorno). Occhio vigile della Cremonese che, almeno al momento, starebbe vagliando altri calciatori per rinforzare l’organico. Si resta invece in attesa di capire la situazione di Marcello Trotta che ha già manifestato l’idea di tornare in Italia, dopo l’esperienza non positiva in Portogallo.

Il Pordenone ha manifestato interesse per Jaime Baez, ma il calciatore ha un contratto con il Cosenza fino al 30 giugno 2022. Gennaro Borrelli è prossimo alla firma con la Juve Stabia. Valutazioni sempre in corso per Chievo Verona e Salernitana per Mirko Carretta. Il calciatore valuta le varie proposte in attesa di un rinnovo (al momento improbabile) con il Cosenza.