Sampdoria, riparte la caccia al terzino, tre giovani nel mirino di Ferrero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
0

Perso Sy, finito alla Salernitana, la Sampdoria ritorna sul mercato a caccia di un terzino sinistro che possa essere l’alternativa di Augello, l’identikit è chiaro.

Sampdoria terzino
Il terzino sinistro dell’Empoli, Fabiano Parisi, 20 anni (Credits: Getty Images)

I dirigenti di Corte Lambruschini stanno cercando un laterale mancino difensivo giovane e di prospettiva che possa crescere senza fretta. I nomi sul tavolo sono almeno tre, tutti tra i venti e i ventidue anni. Le nuove idee arrivano sia dall’Italia che dall’estero e non richiederebbero un grosso esborso economico.

LEGGI ANCHE: Sampdoria, Sy non arriva, blucerchiati sorpassati da un’altra italiana

Sampdoria, i tre nomi per il nuovo terzino sinistro

Il più giovane di tutti è Fabiano Parisi, terzino sinistro dell’Empoli capolista in Serie B di 20 anni, ennesimo talento sfornato dalla cantera dei toscani. Il suo inizio di stagione è stato di studio, nelle prime otto giornate ha collezionato solo panchine poi si è conquistato la maglia da titolare e non l’ha più lasciata con nove gare di fila giocate per novanta minuti interi. La crescita del ragazzo non è passata inosservata, il Napoli e un club estero sarebbero sulle sue tracce, non una buona notizia per la Samp perché il prezzo sta salendo.

Meno costoso e forse più facile da raggiungere è Lukas Klitten, altro ventenne che al momento veste la maglia del club danese dell’Aalborg. In questa stagione ha giocato poco, solo due le presenze da titolare, ma in Danimarca si sono accorti subito del suo talento. Klitten fa infatti parte del gruppo dell’Under 21 dopo aver giocato in tutte le selezioni giovanili del suo paese. Il prezzo è intorno ai 250 mila euro, ma il suo contratto scade tra sei mesi, per questo la trattativa potrebbe essere più facile del previsto.

Il terzo nome è quello che stuzzica da più tempo i dirigenti di Corte Lambruschini. Si tratta del ventiduenne Fredrik Bjorkan, potente terzino mancino del Bodo Glimt, campione di Norvegia in carica. Il prezzo si assesta sul milione di euro, ma rispetto alle due opzioni vagliate da Osti e Pecini, Bjorkan è titolare fisso della sua squadra e ha già accumulato parecchia esperienza.