Entella-Pisa 2-1, decide Koutsoupias: cronaca, tabellino e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56

Entella-Pisa apre il quadro della diciannovesima giornata in serie B. Il vantaggio ospite di Caracciolo viene rintuzzato prima dell’intervallo dal rigore di Brunori. Nella ripresa decide il gol del centrocampista greco.

entella-pisa
Duello tra Vido e De Col dell’ultima sfida – meteoweek.com (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Entella-Pisa | Cronaca del match

L’Entella supera il Pisa e torna a correre in campionato, dopo la sconfitta dello scorso weekend sul campo del Chievo.

Eppure la partita di Chiavari era partita con gli ospiti all’assalto. Dopo una punizione insidiosa di Gucher, al 20′ arriva una palla gol per Palombi, il cui tocco sotto misura su assist di Soddimo viene respinto d’istinto da Russo. Un minuto dopo arriva la rete meritata per gli ospiti: angolo dell’ex Frosinone, Caracciolo stacca indisturbato e gonfia la rete di casa. L’Entella sembra accusare il colpo, Palombi non trova la porta dal limite dell’area. Poi i liguri vengono fuori alla distanza e al 41′ ottengono un rigore: Brunori viene messo giù da Benedetti. Dal dischetto l’ex pescarese spiazza Perilli e manda tutti all’intervallo sull’1-1.

In avvio di ripresa il più sveglio è Capello: il nuovo arrivato in casa Entella ci prova due volte di testa, la seconda volta è Lisi a salvare sulla linea. I padroni di casa sembrano averne di più, ma all’improvviso c’è una chance colossale per Soddimo, che chiama Russo agli straordinari da pochi passi. Girandola di cambi per Vivarini e D’Angelo, ma da queste sostituzioni ne esce rafforzato l’Entella. E a dodici minuti dalla fine c’è il sorpasso: fuga di Brescianini a sinistra, assist per Koutsoupias che apre il piattone e batte Perilli. Il Pisa accusa il colpo e rischia grosso a quattro minuti dal 90′, ancora con il greco che dopo una fuga di Schenetti tocca sotto misura ma colpisce la traversa.

L’ultima preghiera del Pisa è affidata a Marconi, ma la sua punizione sorvola la traversa. Vince l’Entella.

Tabellino

ENTELLA – PISA 2-1

Marcatori: 21′ Caracciolo (P), 43′ rig.Gucher (E), 78′ Koutoupias

ENTELLA – Russo, Cleur, Coppolaro, Poli, Costa (81′ Pavic), Settembrini (63′ Nizzetto), Brescianini, Koutsupias, Schenetti, Brunori (89′ Cardoselli), Capello (63′ Morosini). A disposizione: Paroni, Borra, Bonini, De Luca, Crimi, Rodriguez, Pellizzer, Mancosu. Allenatore Vincenzo Vivarini.

PISA – Perilli, Birindelli, Benedetti, Caracciolo, Lisi, Gucher, Mazzitelli, Marin (80′ Quaini), Soddimo (65′ Marconi), Vido (65′ Sibilli, 80′ Siega), Palombi (75′ Marsura). A disposizione: Loria, Gori, Pisano, Meroni, Bechini. Allenatore Luca D’Angelo.

ARBITRO – Irrati di Pistoia. Assistenti: Bercigli-Di Monte.

NOTE – ammoniti Schenetti, Brescianini, Coppolaro, Benedetti

Classifica

Empoli 37
Cittadella 33
Spal 32
Monza 31
Salernitana 31
Lecce 29
Chievo 28
Pordenone 27
Frosinone 26
Venezia 25
Pisa 23
Vicenza 21
Brescia 21
Cremonese 18
Reggina 17
Entella 17
Cosenza 16
Pescara 16
Reggiana 15
Ascoli 13

Entella-Pisa | Presentazione della sfida

Una partita particolarmente divertente, almeno da pronostico, per concludere il girone di andata in serie B. Entella-Pisa è il primo incontro del diciannovesimo turno in cadetteria: una sfida tutta da seguire.

La compagine ligure non si presenta di certo a questa partita con il morale a pezzi. Anzi la squadra guidata da Vincenzo Vivarini ha iniziato questo 2021 con ottime sensazioni, derivanti soprattutto dai risultati. La sconfitta patita la scorsa settimana sul campo del Chievo ha infatti seguito tre vittorie consecutive, che hanno reso i biancazzurri più partecipi alla lotta per la salvezza. E poi il mercato ha regalato un innesto importante come Alessandro Capello, che può mettere energie e qualità importanti per l’Entella.

I toscani stanno vivendo senza alcun dubbio il loro miglior momento dall’inizio della stagione. Quello che si è visto in campo basta e avanza per far tornare il sorriso ai tifosi nerazzurri, i quali non vedono perdere la loro squadra da ben otto partite ufficiali. E di certo la classifica ne giova, visto che gli uomini di Luca D’Angelo sono più vicini alla zona playoff che a quella che vale la serie C. Ma i sorrisi aumentano se si considera il recente cambio di proprietà e l’arrivo in Toscana di Knaster, che ha rilevato il 75% delle quote del club. Insomma, di motivi per sorridere ce ne sono.

Probabili formazioni

L’Entella si presenta a questa sfida non senza qualche problema in termini di organico. Mister Vivarini non potrà contare sullo squalificato Chiosa, perno in una difesa che vedrà dunque la promozione di Poli da titolare. Altre assenze importanti sono quelle di Da ColToscano. In mezzo al campo ci sarà ancora spazio per Brescianini e per il greco Koutsoupias, quest’ultimo decisivo con il gol vittoria contro il Vicenza a fine dicembreIn attacco spazio per il solito tandem composto da Mancosu e De Luca.

ENTELLA – Russo, Coppolaro, Pellizzer, Poli, Costa, Koutsoupias, Brescianini, Settembrini, Schenetti, Mancosu, De Luca. A disposizione: Borra, Cleur, Bonini, Pavic, Nizzetto, Crimi, Paolucci, Cardoselli, Capello, Rodriguez, Morosini, Brunori. Allenatore Vincenzo Vivarini

Dall’altra parte mister Luca D’Angelo dovrà fare a meno di due elementi di qualità come De VitisMasucci ma il resto dell’organico è disponibile. Conferme per PisanoLisigoleador contro il Brescia – sulle corsie in difesa, mentre in mezzo al campo ci sarà ancora Marin a dettare il gioco, affiancato da MazzitelliGucher. Pochi dubbi anche in attacco, dove bomber Marconi verrà affiancato ancora una volta da Sibilli, con il sostegno sulla trequarti di Vido.

PISA – Perilli, Pisano, Caracciolo, Benedetti, Lisi, Mazzitelli, Marin, Gucher, Vido, Marconi, Sibilli. A disposizione: Loria, Gori, Birindelli, Meroni, Bechini, Varnier, Siega, Soddimo, Quaini, Palombi, Marsura. Allenatore Luca D’Angelo.

ARBITRO – Irrati di Pistoia. Assistenti: Bercigli-Di Monte.

Rivivi il prepartita

Entella-Pisa | Precedenti e curiosità

Entella-Pisa è una partita che si è già disputata cinque volte nella storia dei due club. Il bilancio parla di due vittorie per i padroni di casa, altrettanti pareggi e una sola vittoria ottenuta dagli ospiti.

Partiamo proprio da quest’ultimo risultato, arrivato nel più recente tra i precedenti giocati all’Arena Garibaldi. L’8 dicembre del 2019 la compagine allora guidata da Roberto Boscaglia ha superato per 2-0 i nerazzurri, grazie alle reti di De Luca e Toscano. Ma la storia delle sfide tra Pisa ed Entella ha radici assai lontane, risalenti agli anni che precedono la Seconda Guerra Mondiale. Nella Coppa Italia 1936/37, infatti, le due squadre si affrontano per la prima volta: vinsero i toscani con un rotondo 6-2.

Nel frattempo si ha memoria di un altro scontro, risalente sempre agli Anni Trenta. Ma venendo a tempi assai più recenti a noi, Pisa ed Entella si sono ritrovate in serie B, nella stagione 2016/2017. In quella occasione arrivò il primo dei due pareggi: un 1-1 maturato grazie ai gol di Ciccio Caputo per i liguri e di Edgar Cani per i toscani. Il campionato terminò con la retrocessione del Pisa, che due anni dopo ospitò nuovamente l’Entella all’Arena Garibaldi in serie C. Il 2 marzo del 2019 la gara terminò 0-0, ma al termine della stagione entrambe le squadre festeggiarono il ritorno tra i cadetti.