Fonseca: “Sento la fiducia del Presidente”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34
0

Fonseca in conferenza stampa, affronta le domande scomode dei giornalisti, in un momento più delicato della sua stagione. “Sento la fiducia del Presidente”.

Fonseca sente la fiducia del Presidente
Momento delicatissimo per Paulo Fonseca (by Getty Images)

Mister, in un momento così delicato, sente che anche la sua posizione possa essere in bilico?
“Io ho sempre sentito l’appoggio del presidente. Anche oggi abbiamo parlato e confermo la mia sensazione”

Cos’è successo con Dzeko?
“Dzeko ha avuto una contusione nella partita di Coppa Italia e ieri ha sentito un fastidio. Non sarà pronto per la partita, non ho niente altro da dire sul mio rapporto con lui. Domani non potrà giocare, come ho detto. Io mi devo concentrare solo sulla partita di domani”.

Come si spiega l’errore di martedì? Lei avrebbe comunque dovuto conoscere il regolamento su quello specifico punto…
“Sì, è vero, dobbiamo conoscere il regolamento. Il fatto però è che le regole cambiano in base alle competizioni, ci sono competizioni in cui questa regola era diversa. Non voglio sottrarmi alle mie responsabilità, ma il mio focus adesso è solo sullo Spezia”.

LEGGI ANCHE -> Roma nel caos, i giocatori ritardano l’allenamento

Conferma o smentisce le voci sulle liti del dopo Spezia?
“Ormai so come funzionano le cose, sono qui da un anno e mezzo. Quando perdiamo tanti cercano di fare il male della Roma, io non voglio contribuire a questa speculazione”.

Se dovessero cambiare le dinamiche sarebbe pronto a dimettersi?
“Questo è un progetto nuovo, con un presidente nuovo. Ci possono essere delle difficoltà, dobbiamo crescere con queste difficoltà. Non sono il tipo di persona che si arrende e la squadra sta con me”.

L’espulsione di Pau Lopez è figlia di un’errore grave, cosa ne pensa?
“Nel calcio se non ci fossero errori non ci sarebbero i gol. Noi li analizziamo sempre, per non commetterne altri nel futuro”.

Sul mercato: la dirigenza sta seguendo le sue indicazioni?
“Come ho detto sempre stiamo lavorando tutti insieme: io, Tiago Pinto, il presidente e Ryan”.

Come sta Mkhitaryan?
“Testeremo le sue condizioni oggi, per capire se potrà giocare domani. Pedro sarà sicuramente out”.

Negli ultimi tempi le viene imputato di non leggere le gare in corso. Come risponde?
“Quando vinciamo non c’è nessun problema, quando perdiamo è normale che escano queste questioni. Il mio ruolo prevede letture e decisioni, a volte posso sbagliare, come tutti”.

Come ha visto Borja Mayoral in allenamento?
“Bene. Ha fatto una grande partita contro lo Spezia, è vero che ha sbagliato, ma ha creato tanto. Lui è un giovane, la cosa più importante per me è sentire che lui sta lavorando per la squadra. Il gol arriverà”.

Che Spezia si attende?
“Sarà una partita difficile. Lo Spezia ha un’identità propria e non cambierà, affrontiamo una squadra che vuole avere la palla. Stiamo preparando la partita per poter vincere domani”.