Mercato Toro: Sanabria, offerta troppo bassa? Behrami e Lerager nel mirino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:06
0

Mercato Toro: nella conferenza stampa di ieri Cairo ha promesso di accontentare le richieste del nuovo tecnico Nicola, ecco le novità su Sanabria

Antonio Sanabria (Photo by Jose Manuel Alvarez/Quality Sport Images/Getty Images)
Antonio Sanabria (Photo by Jose Manuel Alvarez/Quality Sport Images/Getty Images)

“Lavoreremo per accontentare le richieste del mister. Gli obiettivi sono chiari. Il ds Vagnati ha parlato molto con Nicola. Non ci ha chiesto nulla in particolare, ma ci sono idee chiare. Gli acquisti non dipendono dalla gara di domani, bisogna concretizzare velocemente e Vagnati è già all’opera”: Urbano Cairo, presidente del Toro, ieri ha parlato così. La doppia priorità è risistemare la classifica dei granata e trovare i giusti rinforzi sul mercato, senza spese folli e avvicinandosi alle richieste del nuovo tecnico Davide Nicola.

Leggi anche >   Torino, Cairo: “Anno fallimentare, ho stima di Nicola”;. E sul rinnovo di Belotti…

I primi nomi della lista del tecnico torinese sono Valon Behrami e Lukas Lerager del Genoa. Due centrocampisti esperti, in grado di assicurare idee e qualità al reparto e già allenati da Nicola. Resta in piedi la pista che porterebbe a Jasmin Kurtic del Parma, ma ci sono due valutazioni in merito: il Toro vuole dare priorità a giocatori già conosciuti dall’allenatore come Behrami e Lerager. Ci sono poi le dichiarazioni del tecnico parmense D’Aversa, che non vorrebbe una partenza di Kurtic (titolare ieri contro la Lazio in Coppa Italia). L’ultimo nome uscito come rinforzo per il centrocampo granata è quello di Gedson Fernandes del Benfica in prestito al Tottenham. Il portoghese vorrebbe lasciare gli Spurs e la società di Lisbona potrebbe mettere fine al prestito anticipatamente.

Attacco Toro, tre piste battute: Sanabria più lontano?

E l’attacco? Mentre Cairo e soprattutto Vagnati discutono il rinnovo di Belotti con il suo procuratore c’è da considerare la possibile partenza di Zaza, che piace a molti club di serie A (Cagliari, Benevento…). Tre le piste battute da Vagnati: le ultime per Toni Sanabria, ex Genoa adesso al Real Betis, raccontano di un’offerta troppo bassa del Torino. Gli spagnoli avrebbero risposto picche ad un’offerta da 6-7 milioni a fronte dei circa 12 richiesti. Le alternative sono Kouamè della Fiorentina (in questo caso sono di nuovo cambiate le cose, potrebbe partire dopo il recente arrivo del russo Kokorin) e Davide Diaw. Sulla punta del Pordenone al momento c’è grande attenzione da parte della serie A e si vocifera anche che l’Udinese sarebbe pronto a investire su di lui dopo la partenza di Lasagna. Resta in uscita Simone Edera, che come riferito da Tuttosport piace molto ai turchi del Trabzonspor. Ma il Toro cederà Edera, gioiello del settore giovanile, a titolo definitivo solo se arriverà un’offerta irrinunciabile.