Pescara, Roberto Breda: “Partita speciale a Salerno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:35

Le dichiarazioni dell’allenatore del Pescara alla vigilia della trasferta sul campo della Salernitana. Partita speciale per mister Breda, ex di giornata. Scopri di più. 

L’allenatore dei delfini (Twitter Pescara Calcio)

Roberto Breda, tecnico del Pescara, ha presentato la trasferta sul campo della Salernitana. Partita speciale per il tecnico degli abruzzesi. Ex in campo e sulla panchina del club campano. Scopri le dichiarazioni dell’allenatore in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE ->Salernitana, mister Castori “Torniamo a fare punti”

LEGGI ANCHE ->Serie B, designati gli arbitri della 19a giornata di campionato

La conferenza stampa

Si parte dall’emozione di affrontare la Salernitana: “Salerno è stata la parte più importante della mia carriera da giocatore, fare tanti anni lì ed essere stato per un periodo anche il giocatore con più presenze della storia è stato per me motivo d’orgoglio: non è una piazza come le altre. Poi ci sarà la gara: lì ci aspetta squadra arrabbiata, cattiva, che viene da tre risultati non positivi; dovremo fare una grande prova di temperamento, di qualità e di gioco.”

La vittoria è fondamentale per il Pescara: “Le ultime partite hanno detto che i granata hanno problemi in fase difensiva, noi dobbiamo cercare di approfittarne. Sarà una battaglia da fare col massimo rispetto dell’avversario, ma anche con l’idea di portare a casa più punti possibili. Esultare? Non lo faccio quasi mai, sarebbe un’anomalia se esultassi: non che non sia contento ai gol, ma è il mio modo di essere.”

Un ultimo pensiero alla sfida di domani: “I ricordi sono indelebili, non me li toglierà nessuno, ma c’è il presente che vuol dire far punti contro tutti quelli che abbiamo di fronte, a prescindere da chi sono. Granata in difficoltà? Lo dicono i numeri e i gol subiti. È in ritiro da più giorni, ha voglia di rifarsi: dobbiamo concentrarci sulla partita e non sprecare energie a pensare sul mercato.”

Il Tweet ufficiale della società abruzzese