Alvini salva la panchina ma non parla. Muratore: “Vittoria voluta”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:21
0

Finalmente due reti e tre punti per la Reggiana che ha interrotto la striscia negativa di sconfitte e il lungo digiuno dal gol oggi contro il Vicenza. Alvini non parla a fine gara. Muratore: “Vittoria voluta”.

Max Alvini festeggia il ritorno alla vittoria della Reggiana (credit Getty Images)

La Reggiana torna a vincere dopo una lunghissima serie negativa battendo il Vicenza 2-1.

Un gol per tempo: nella prima frazione a segno Ajeti, nella ripresa Muratore. Inutile il gol in “Zona Cesarini” di Zonta.

Alvini salva la panchina

Salva la panchina di Max Alvini: il tecnico granata ha preferito non rilasciare nessuna dichiarazione a fine gara.

Nessuna polemica dietro il silenzio del mister, ha fatto sapere la società, ma solo la volontà di dare spazio ai giocatori che hanno fortemente voluto questa importante vittoria che risolleva la classifica degli emiliani.

Muratore: “Vittoria cercata”

Soddisfatto per il risultato ma anche per il gol Simone Muratore che ha rilasciato un’intervista a Dazn a fine partita.

“Più che il gol era importante la vittoria. L’abbiamo cercata ed ottenuta, avevamo tante difficoltà ma in questi momenti si vedono le squadre vere. Abbiamo degli obiettivi davanti e li stiamo inseguendo”.

Sui nuovi arrivati: “Ardemagni è un giocatore d’esperienza, che ha calcato campi importanti”.

Parole al miele anche per il tecnico granata.

Il mister è un motivatore, ci ha caricato e ci è sempre stato vicino in un momento così difficile. Noi eravamo con lui e lo abbiamo dimostrato. Oggi si riparte”.

Infine, una dedica speciale per il gol:

“Lo dedico al mio nipotino e alla mia famiglia che mi ha sempre supportato”.

LEGGI ANCHE —> Di Carlo arrabbiato e deluso: “Questa è una sconfitta che brucia”

LEGGI ANCHE —> La Reggiana piega il Vicenza e torna a sorridere dopo un lungo digiuno

LEGGI ANCHE —> Reggiana fuori dal tunnel: Vicenza battuto 2-1