Cittadella, Venturato: “Nessuno meritava di vincere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39
0

Il tecnico dei veneti sostiene che il pareggio fosse più giusto. Ma Venturato volge subito lo sguardo alla partita di mercoledì contro il Chievo.

venturato cittadella
Venturato è scuro in volto – meteoweek.com (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Roberto Venturato mastica amaro per il suo Cittadella, che esce sconfitto dal “Pierluigi Penzo” di Venezia. Il derby veneto di oggi si è concluso con la vittoria di misura dei lagunari per 1-0, grazie al decimo gol stagionale di Francesco Forte. Per gli ospiti, alla seconda sconfitta del 2021 dopo quella sul campo dell’Entella, si tratta di un passo falso che ne ferma la corsa in classifica. In base ai risultati dell’ultima giornata del girone di andata, infatti, il Cittadella potrebbe farsi risucchiare in piena lotta per un posto ai playoff.

Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate da Roberto Venturato in conferenza stampa, come riportato dai colleghi di Trivenetogoal.

Partenza a handicap – “Forse si poteva evitare quel gol, ma è stato bravo anche il Venezia a buttarsi su quel pallone. Quel gol ha agevolato la partita per loro, dovevamo essere più bravi ad attaccare lo spazio contro una squadra chiusa come era oggi il Venezia. Abbiamo crossato tante volte, senza creare situazioni importanti”.

Leggi anche -> Venezia-Cittadella 1-0, cronaca e tabellino: decide Francesco Forte

Il modo di affrontare la partita – “La scelta tattica di aspettare e ripartire del Venezia ci ha impedito di sfruttare le nostre qualità. Se vogliamo giocarci qualcosa d’importante dobbiamo imparare a gestire anche questo tipo di situazioni. Qualcosa sicuramente ci è mancato, ma faccio ugualmente un plauso ai ragazzi per l’atteggiamento e la voglia di provarci fino in fondo. Meritavamo un gol, era una partita da 0-0, non era una partita in cui una squadra ha meritato di vincere. Hanno sfruttato il gol all’inizio, poi ci hanno aspettato e hanno gestito la partita”.

Leggi anche -> Venezia, Zanetti: “Una vittoria che ci dà forza ed entusiasmo”

Immediata occasione di riscatto – “Dobbiamo crescere, dal punto di vista della concretezza dobbiamo migliorare. Al Bentegodi col Chievo sarà un’altra partita importante, dovremo prepararla bene”.