Conte deluso per il pari: “Abbiamo cercato di vincere in tutti i modi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20
0

Aggancio fallito per l’Inter che si deve accontentare del pareggio a Udine e rosicchia un solo punto al Milan. Conte, espulso a fine gara, commenta così lo 0-0 di oggi: “Ci abbiamo provato ma non è facile battere squadre come l’Udinese”.

Antonio Conte è stato espulso per proteste

L’Inter ha avuto diverse opportunità per andare a segno contro l’Udinese, specialmente nel primo tempo, ma non è riuscita a superare l’attenta e organizzata retroguardia dell’Udinese.

Solo un punto per Antonio Conte che deve digerire anche il boccone amaro del cartellino rosso: il tecnico nerazzurro è stato espulso al 90′ per proteste all’indirizzo dell’arbitro Maresca.

Conte: “Potevamo fare meglio”

A fine gara, l’allenatore dell’Inter ha rivolto qualche critica ai suoi giocatori che sono mancati nella fase conclusiva dell’azione.

“Oggi potevamo fare molto meglio, l’Udinese ha fatto una partita molto difensiva sfruttando la sua fisicità. Non è mai semplice giocare contro di loro, ci teniamo il punto e pensiamo alle prossime gare”, ha detto.

“Ci vuole più qualità”

“Passo indietro rispetto alla prestazione con la Juventus? Sì, a livello di punti. Però oggi abbiamo cercato in tutti i modi di vincere ma sappiamo che queste sono partite difficili. Potevamo comunque farcela per quello che si è visto in campo ma dobbiamo essere più qualitativi in campo e nelle conclusioni in porta”, ha aggiunto.

“Solo due punti nelle ultime tre trasferte? Noi giochiamo sempre per vincere. C’è sempre qualcosa su cui migliorare e noi cerchiamo di farlo”.

L’espulsione di Conte

Conte ha poi parlato del battibecco con il direttore di gara cercando di buttare acqua sul fuoco.

“Con Maresca non eravamo molto d’accordo sui quattro minuti di recupero. Da parte mia pensavo che da quello che era successo per tutto il secondo tempo ci fosse un recupero molto più cospicuo. Sono rimasto molto deluso. Ma alla fine sta all’arbitro prendere le decisioni e noi dobbiamo accettarle anche se non siamo d’accordo. Non è stato nervosismo ma soltanto voglia di vincere la partita”.

LEGGI ANCHE —-> Scintille tra Conte e Maresca dopo l’espulsione: “Sei sempre tu”

Derby alle porte

Prossimo impegno per l’Inter, il derby in Coppa Italia di martedì contro i “cugini” rossoneri, freschi vincitori del titolo di Campioni d’Inverno.

“E’ un quarto di finale, sia Inter che Milan vogliono andare a giocarsi la semifinale. Sicuramente si affrontano due squadre forti, vedremo cosa accadrà”, ha concluso l’allenatore dell’Inter.

LEGGI ANCHE ———> L’Udinese frena la rincorsa dell’Inter: finisce 0-0

LEGGI ANCHE ———-> L’Inter non sfonda il muro dell’Udinese | Tabellino | Cronaca | Classifica