Milan, Massara: “Niente vice-Theo Hernandez, per Tomori abbiamo combattuto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:42
0

Prima dell’inizio della partita di Serie A Milan-Atalanta, il Direttore Sportivo Massara parla della situazione di calciomercato rossonera, indicando cosa la squadra intende fare nei prossimi giorni e soffermandosi su Hernandez e Tomori.

Milan, da sinistra: il direttore dell'area tecnica Paolo Maldini, il CEO Ivan Gazidis e il direttore sportivo Frederic Massara seguono la partita Milan Women-Inter al Centro Sportivo Vismara, 18 ottobre 2020 (foto di Marco Luzzani/Getty Images)
Milan, da sinistra: il direttore dell’area tecnica Paolo Maldini, il CEO Ivan Gazidis e il direttore sportivo Frederic Massara seguono la partita Milan Women-Inter al Centro Sportivo Vismara, 18 ottobre 2020 (foto di Marco Luzzani/Getty Images)

Prima dell’inizio della partita Milan-Atalanta del 23 gennaio, il Direttore Sportivo Frederic Massara è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per chiarire l’attuale situazione della squadra rossonera sul mercato: in particolare, ha parlato di Theo Hernandez e Fikayo Tomori. Poi ha anche sottolineato che l’intenzione del club è di continuare a lottare fino alla fine in tutte le competizioni.

Nonostante Massara ammetta che in questa stagione sia segnata dal Covid e da un calendario molto fitto che provoca numerosi infortuni, per lui il mercato invernale è già chiuso. Ecco le parole del Ds: “Un vice Theo Hernandez? Onestamente, credo che le operazioni in entrata vadano consideratee chiuse. Vedremo se ci saranno altre occasioni da qui alla fine, ma in questo momento ritengo che sia improbabile”.


Leggi anche:

Poi continua: “Abbiamo svolto questo tipo di mercato per cercare di esser competitivi in tutte le partite, che sono davvero tante. Spesso abbiamo dovuto affrontare delle grandissime emergenze e il nostro mister è stato molto bravo a trovare delle soluzioni. Sappiamo che il campionato è estremamente equilibrato e la corsa per la Champions League è ancora molto lunga. Anche oggi dobbiamo affrontare una partita durissima. L’Atalanta è una grande squadra“.

Per quanto riguarda il neo-acquisto Tomori, che finalmente andrà ad aumentare il numero di difensori centrali disponibili, Massara conferma che le negoziazioni sono state dure. Il Ds spiega:”Quando si prendono giocatori in prestito, si cerca di avere il diritto di riscatto così da avere la possibilità di acquistarli a titolo definitivo. Per Tomori abbiamo dovuto combattere molto: ha caratteristiche diverse rispetto ai difensori che abbiamo attualmente in squadra. Le sue qualità migliori sono la velocità e l’aggressività. Ci consideriamo al completo e siamo fiduciosi per il prosieguo della stagione“.