Papu Gomez UFFICIALE al Siviglia, i saluti all’Atlanta: “A presto Bergamo!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:23
0

Il Siviglia ha reso ufficiale l’arrivo di Papu Gomez in squadra nella serata del 26 gennaio: il centrocampista argentino ha salutato l’Atalanta e ha anche avuto parole di affetto per Gasperini e Percassi.

Siviglia, Papu Gomez firma il contratto con la squadra spagnola fino al 2024 (foto © Sevilla FC)
Siviglia, Papu Gomez firma il contratto con la squadra spagnola fino al 2024 (foto © Sevilla FC)

Papu Gomez ha lasciato l’Atalanta per firmare un contratto con il Siviglia fino al 2024. Il centrocampista argentino è partito nel primo pomeriggio del 26 gennaio per la Spagna e la sera ha ufficializzato l’accordo. L’ingaggio concordato con il giocatore è di 3 milioni di euro all’anno al netto delle tasse. Alla squadra bergamasca, invece, andranno 5,5 milioni di euro più 3 milioni in bonus.

L’accordo fra Atalanta, Siviglia e Papu Gomez è stato raggiunto nella mattinata del 26 gennaio. Il presidente Antonio Percassi alla fine ha ceduto sulla sua richiesta perentoria di ricevere almeno 10 milioni di euro per il centrocampista argentino, ma non ha voluto transigere sul ricollocamento in una squadra che non facesse parte della Serie A.

In giornata erano anche arrivati gli auguri a Papu Gomez da parte dell’allenatore nerazzurro Gian Piero Gasperini. Il tecnico aveva rivelato che l’accordo con il Siviglia aveva fatto contenti sia il calciatore che l’Atalanta. Inoltre, Gasperini ha sottolineato che Gomez avrà la possibilità continuare a giocare in Champions League dove i rojiblancos affronteranno il Dortmund il 17 febbraio.

Papu Gomez, l’addio commovente all’Atalanta: “Non riesco a trovare le parole”

Papu Gomez ha giocato oltre 6 stagioni con l’Atalanta, totalizzando oltre 250 presenze, 59 gol e 71 assist. Tenendo presente anche la sua precendente esperienza nel Palermo, l’argentino lascia l’Italia dopo ben 9 anni di Serie A. Subito dopo la firma, ha pubblicato un video sul suo profilo Instagram, dove ha raccontato: “Non avrei mai pensato di lasciare Bergamo. Sono settimane che cerco le parole giuste, ma non riesco a trovare le parole per qualcosa che non avrei mai potuto dire”.

Poi continua: “Oggi, purtoppo, è venuto il giorno dei saluti. Ringrazio la città di Bergamo, perchè per quasi 7 anni mi ha ospitato. Ringrazio tutti coloro che mi hanno aiutato. Ringrazio ogni tifoso che ho incontrato per la strada, per ogni sua parola di affetto. Ringrazio lo staff dell’Atalanta che mi è sempre stato vicino. Ringrazio i miei compagni per l’esperienza vissuta insieme“.


Leggi anche:

Gomez ha parole di affetto anche per Gasperini ed il presidente dell’Atalanta: “Ringrazio il mister per tutto quello che mi ha insegnato in questi anni e la famiglia Percassi per la fiducia data quasi 7 anni fa. Ho lasciato il cuore in ogni partita giocata, e sono orgoglioso di essere stato il capitano dell’Atalanta che oggi è fra le migliori squadre d’Europa“.

L’argentino conferma di aver voglia di tornare nella squadra orobica: “È stata un’esperienza che riferei altre mille volte. A presto Bergamo, grazie di tutto. Forza Atalanta!“. Fra i primi commenti ricevuti, quello del suo amico ed ex compagno dell’Atalanta Andrea Petagna, che lo incoraggiato. Anche Robin Gosens gli ha mandato un cuore e Marco Materazzi gli ha fatto gli auguri.