Eriksen dall’inferno al paradiso: “Quella punizione era perfetta per me”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:55

L’eroe a sorpresa del derby di Coppa Italia è stato il giocatore meno atteso: Christian Eriksen. Il fantasista danese, passato dall’incubo della panchina alla rete decisiva contro il Milan, è raggiante per il gol di stasera: “Quella punizione era fatta apposta per me”.

Christian Eriksen ha segnato il gol vittoria

Dall’inferno al paradiso nello spazio di poche settimane.

Da calciatore ingombrante offerto a tutti i club europei, Christian Eriksen è diventato l’eroe dell’Inter. Sua la splendida parabola su punizione che ha castigato il Milan nel derby di Coppa Italia al settimo minuto di recupero. Una rete pesante perché oltre a tingere di nerazzurro il Derby della Madonnina, ha anche regalato ai nerazzurri la qualificazione alla semifinale.

Raggiante a fine gara il danese, passato dalla ruggine della panchina al ruolo di protagonista nella stracittadina milanese.

Eriksen: “Punizione perfetta per me”

Quella punizione era perfetta per me”, le parole del danese a fine gara, pubblicate dal sito ufficiale dell’Inter.

“Sono molto molto contento: io cerco sempre di sfruttare i minuti che ho a disposizione e sono felice di aver trovato il gol su questo calcio di punizione”.

LEGGI ANCHE –> Conte felice per Eriksen: “Ho voluto io che calciasse la punizione”

La dedica di Eriksen alla figlia

Un gol così importante merita una dedica speciale.

“Sapevamo che si sarebbe trattata di una partita difficile, in un derby l’intensità di gioco è molto alta. È stata dura, ma siamo contenti di aver passato il turno. Questa vittoria la dedico a mia figlia appena nata, alla mia famiglia e a tutti i tifosi”, ha aggiunto Eriksen.

Quinto gol in nerazzurro

Il quinto gol in nerazzurro di Christian Eriksen interrompe anche un digiuno che durava da quasi tre anni: l’Inter non segnava su punizione diretta dall’aprile 2018 (Cancelo, contro il Cagliari, a San Siro). Da quel giorno 55 tentativi, compreso quello dello stesso Eriksen nel derby di ritorno della passata stagione, con un destro folgorante finito sulla traversa. Questa volta il tiro è stato vincente.

LEGGI ANCHE —> Una magìa di Eriksen in pieno recupero regala derby e qualificazione all’Inter

Barella: “Vogliamo battere tutti”

A fine partita, davanti alle telecamere di Rai Sport, ha parlato anche Nicolò Barella che si è procurato il rigore poi trasformato da Lukaku quando l’Inter era ancora in svantaggio.

“Il Milan è forte, ma noi abbiamo dimostrato di essere al loro livello… Anzi, abbiamo dimostrato di essere meglio, e vogliamo dimostrarlo a lungo. Il nervosismo in campo? Può succedere, quando poi il match finisce e si torna negli spogliatoi passa tutto. Noi dobbiamo continuare nella nostra strada, in coppa e in campionato: è tutto aperto e noi vogliamo vincere contro tutti”.

LEGGI ANCHE —> Pioli: “Noi alla pari dell’Inter, poi la differenza l’ha fatta l’espulsione”

LEGGI ANCHE —> Inter-Milan 2-1 | Tabellino | Cronaca della partita | Highlights