Brescia, mister Dionigi: “Ad Ascoli per fare risultato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:40
0

Le parole di Davide Dionigi alla vigilia della trasferta di Ascoli. Il Brescia vuole ritrovare la vittoria dopo tre sconfitte di fila. L’allenatore è anche ex di giornata, avendo conquistato la salvezza sulla panchina marchigiana lo scorso anno. Scopri le sue dichiarazioni.

Dionigi Brescia
Davide Dionigi, allenatore del Brescia (credit: profilo Twitter ufficiale della società)

Il tecnico del Brescia, Davide Dionigi ha presentato in conferenza stampa la sfida di domani contro l’Ascoli. Si gioca allo stadio “Del Duca” alle ore 14. I marchigiani sono ultimi in classifica, ma i lombardi hanno trovato solo sconfitte nel 2021.  E’ fondamentale ritrovare la vittoria per scalare la classifica, sperando in colpi in entrata negli ultimi giorni di calciomercato. Scopri le parole del mister.

LEGGI ANCHE ->Calciomercato Ascoli, continua la rivoluzione in casa picena

LEGGI ANCHE ->Brescia-Monza 0-1, il derby lombardo è biancorosso: tabellino e cronaca

La conferenza stampa

Il tecnico parte dalla presentazione del match:“Si tratta di un gara importante, ma non si può parlare di sfida salvezza perché siamo all’inizio del girone di ritorno, dobbiamo cercare di fare risultato perché la prestazione a questo punto non basta più. Le sconfitte vanno sempre analizzare per come sono arrivate, ma rimangono sempre sconfitte. Vorrei tornare a fare gol visto che nelle ultime tre gare abbiamo raccolto molto poco rispetto a quanto creato. L’Ascoli ha fatto tanto mercato, sono arrivati tantissimi giocatori e tanti sono partiti, non è più la squadra della prima parte di stagione, ma completamente diversa che ha avuto anche una scossa dall’arrivo del nuovo allenatore e lo dicono i numeri. Ho ottimi ricordi di Ascoli e voglio ringraziare tutti perché lo scorso anno mi hanno dato l’opportunità di compiere un miracolo sportivo, poi domani saremo avversari, ma fa parte del calcio”. Continua Dionigi.  Donnarumma? Abbiamo bisogno della miglior forma di tutti e di Alfredo soprattutto. Per le sue caratteristiche si esprime meglio con un attaccante al fianco o due vicini che gli forniscano assist. Ha il gol nel sangue e ci mancano i suoi gol come quelli di altri che speriamo si possano sbloccare presto. Stiamo lavorando per questo perché per quanto stiamo creando abbiamo difficoltà a concretizzare e dobbiamo cambiare.

Ecco il Tweet del Brescia