Genoa, Lerager verso l’addio e non sarà l’unica cessione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04
0

Il Genoa si muove per il mercato in uscita. Lerager viaggia a passi veloci verso la partenza, ma potrebbe non essere l’unico a lasciare Genova.

Genoa Lerager
Lukas Lerager lascerà il Genoa entro la fine del mercato di gennaio (Credits: Getty Images)

Dopo aver piazzato i colpi Strootman e Onguènè, già a Pegli ormai da settimane, e dopo aver chiuso l’operazione Niang in prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni, il Grifone pensa alle uscite. Il primo giocatore che lascerà Genova sarà il centrocampista Lukas Lerager, ma non è esclusa almeno un’altra cessione.

LEGGI ANCHE: Juventus-Genoa, il triplo scambio di mercato è ora ufficiale

Genoa, Lerager lascia l’Italia

Nelle ultime ore il Copenaghen ha scavalcato la concorrenza per riportare in patria la mezzala del Genoa. I danesi hanno offerto un prestito fino a fine stagione con compenso di 500 mila euro e il riscatto a 3,5 milioni la prossima estate. Il Genoa è pronto a dire sì e anche il giocatore gradirebbe un ritorno in patria. I danesi hanno superato il Torino, che tratta il giocatore da tempo ma senza mai trovare l’accordo con il Grifone, e anche il Brentford che si è inserito nella corsa ieri. Lerager può partire perché Ballardini in mezzo al campo adesso ha abbondanza, oltre a Strootman, ieri si è aggregato alla squadra anche Portanova, giovane centrocampista arrivato dalla Juventus nell’operazione Rovella.

In uscita ci sarebbe a che un difensore, come rivela oggi Il Secolo XIX. Ballardini ha puntato tutto sulla difesa a tre, scelta azzeccata vista la ritrovata solidità della squadra che non subisce gol da tre gare. In rosa al momento ci sono sette centrali di ruolo, a cui bisogna aggiungere Radovanovic, spostato nel cuore del reparto arretrato e diventato imprescindibile. Possibile quindi che possa partire un giocatore in questo settore del campo. Ieri si è sparsa la voce di un possibile scambio Biraschi-De Maio con l’Udinese che la società rossoblu ha smentito. Difficile pensare ad un addio di Criscito e Masiello, attualmente titolare, da capire se verranno valutate eventuali offerte per Goldaniga e Bani, in prestito rispettivamente dal Sassuolo e dal Bologna.