Lazio, Inzaghi: “Ho problemi di salute, Musacchio con l’Atalanta ci sarà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:16

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha presentato in conferenza stampa la partita di Serie A con l’Atalanta del 31 gennaio. Nonostante i problemi di salute, l’allenatore biancoceleste sarà in panchina. Ci sarà inoltre l’occasione dell’esordio per Musacchio ed il probabile rientro di Leiva.

Lazio, l'allenatore Simone Inzaghi in conferenza stampa, 30 gennaio 2021 (foto © S.S. Lazio)
Lazio, l’allenatore Simone Inzaghi in conferenza stampa, 30 gennaio 2021 (foto © S.S. Lazio)

Nella conferenza stampa di presentazione del secondo incontro consecutivo Atalanta-Lazio, l’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi non nasconde l’amarezza per l’esclusione dalle semi-finali di Coppa Italia. La squadra nerazzurra, infatti, dopo essere rimasta in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Palomino, è riuscita a segnare il gol della vittoria 3-2.

Inzaghi sottolinea che si tratta di una vittoria sugli episodi: “La partita di mercoledì è stata ottima, per lunghi tratti abbiamo fatto meglio noi e avremmo meritato la qualificazione. Ma certe volte, contro alcuni avversari, devi commettere zero errori. Parlo di errori individuali. Domani dovremo interpretarla come quella di Coppa Italia“.

Ecco come si presenta la Lazio alla gara di Serie A con l’Atalanta

La Lazio arriva con una forte voglia di rivincita rispetto alla gara di Coppa Italia di mercoledì 27 gennaio. Inzaghi spiega: “Siamo in un ottimo momento in campionato, vogliamo continuare così, serve una grande partita contro una squadra forte. Rimarranno a Roma Strakosha, Caicedo, Cataldi e Luiz Felipe, tutti gli altri verranno per fare una gara importante“.

Luis Alberto di sicuro non ci sarà contro la Dea. Lo conferma lo stesso tecnico: “Ieri e oggi ha fatto due buone sedute. Rientra dopo dieci giorni da un’operazione, dovremo valutare ma le sensazioni sono buone“. Uno dei probabili ritorni in campo potrebbe essere quello di Leiva.

Secondo Inzaghi, Lazio e Atalanta sono due squadre simili. Il tecnico laziale spiega infatti che le due squadre, nonostante il budget molto limitato rispetto alle big, si trovano comunque ad occupare posizioni di vertice in Serie A. Entrambe le compagini, dopo un inizio difficile di campionato, stanno esprimendo il loro migliore gioco.

Lazio, le impressioni di Inzaghi sull’arrivo di Musacchio

Inzaghi rivendica l’arrivo di Mateo Musacchio dal Milan come una sua scelta. Il tecnico spiega in conferenza stampa: “Ci serviva un difensore che tappasse il buco aperto da Luiz Felipe. Musacchio è senza dubbio davvero un buon acquisto. È un giocatore intelligente e ha voglia. Sono sicuro che ci darà una grande mano“.

Il neo-arrivato difensore centrale indossa da tre giorni la maglia biancoceleste, ma sarà utilizzato senza alcun dubbio nella partita di Serie A del 31 gennaio con l’Atalanta. Ecco le parole di Inzaghi a riguardo: “L’ho voluto io. Si sta allenando ed è pronto. Se non partirà dall’inizio, entrerà a gara in corso“.

Inzaghi: “Non sto bene, non ci sarò nel dopo partita”

Simone Inzaghi ha poi voluto chiarire il motivo per cui alla fine della partita di Coppa Italia del 27 gennaio non si è presentato al consueto appuntamento con i giornalisti. Al suo posto, infatti, è arrivato nella sala della conferenza stampa il vice-allenatore Massimiliano Farris.


Leggi anche:

Izaghi spiega: “Ho qualche problema, ma ho rispetto per voi. Mi piace il contatto diretto con i giornalisti, mi piace il confronto. Già so che domani difficilmente potrò parlare dopo la partita. Come è evidente, ho dei problemi con la voce. Ora ricomincia il girone di ritorno, abbiamo fatto 34 punti ed è un discreto bottino, pensando anche alla qualificazione in Champions“.