Pescara, Breda: “Voglio gol anche dai centrocampisti, ci saranno novità tattiche”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:18
0

Il nuovo allenatore del Pescara, Roberto Breda, ha invocato la svolta per il Delfino già a partire dalla gara con il Chievo Verona del 31 gennaio. La squadra vanta dei nuovi innesti e proporrà delle novità tecniche.

Pescara, l'allenatore Roberto Breda in conferenza stampa, 30 gennaio 2021 (foto © Pescara Calcio)
Pescara, l’allenatore Roberto Breda in conferenza stampa, 30 gennaio 2021 (foto © Pescara Calcio)

Come spiega Roberto Breda in conferenza stampa, il Pescara arriva alla partita di ritorno con il Chievo Verona con la delusione della doppia sconfitta: “La partita con la Salernitana non ci è piaciuta per niente, nè a me, nè ai ragazzi. E non parlo solo del risultato finale. Abbiamo giocato quasi senza pensare, invece ci vuole sempre una grande intensità mentale”.

Pescara, Breda: “Tegola sulla squadra, due positivi al Covid”

Il giorno prima della partita con i Clivensi, il Delfino ha riscontrato due positivi. Lo conferma Breda: “Negli allenamenti di preparazione alla gara abbiamo fatto le stesse cose. Nonostante i test al Covid non sono stati tutti negativi, noi andiamo avanti. Sono cose che possono succedere in questo periodo, noi non ci facciamo distrarre. Per la privacy non posso dirvi chi è contagiato“.

Breda conferma che con i positivi diventerà tutto più difficile: “Il Covid ci ha fatto entrare in un regime controllato. Adesso avremo due partite completamente diverse. Prima ci sarà il Chievo, poi la Reggina. I ragazzi nuovi ci daranno nuove energie e possibilità che dovremo sfruttare al massimo. Dovremo anche ottimizzare la rosa esistente“.

Breda: “Contro il Chievo Verona nuove tattiche e nuove energie”

L’allenatore del Delfino sottolinea che nella seconda lega pochi punti in classifica possono significare la salvezza dalla retrocessione: “In Serie B nulla è scontato: dobbiamo dare una svolta ai risultati, sapendo che tutto dipende da noi. Noi abbiamo un’identità ben precisa, e lo stesso è per il Chievo Verona che incontreremo domani“.

Dunque nulla è ancora perso, e la svolta è già stata preparata durante gli allenamenti di questi giorni. Ecco le parole di Breda: “Per quanto riguarda le tattiche, confermo che stiamo provando delle soluzioni diverse con i nuovi arrivati in allenamento. Dobbiamo diventare più pericolosi in zona gol“.


Leggi anche:

Il tecnico spiega di voler vedere una squadra molto più aggressiva, non solo nel reparto offensivo. Breda infatti rivela: “Fra le alternative ci possono essere le reti dei centrocampisti come Ledian Memushaj e Fabio Maistro. Dobbiamo innescare meglio le punte e non tirare in porta solo da lontano, ma anche da zone più pericolose”.

Dopo l’addio alla squadra di Crecco e D’amico e l’arrivo di Basit dal Benevento, Breda dice di non sapere di ulteriori mosse di mercato del Pescara: “Riguardo il mercato non escludo che possa esserci ancora qualche arrivo. In questo momento non saprei cosa ancora possa succedere e non lo voglio neanche sapere. Sono concentrato sulla partita di domani e basta”.