Entella battuta dal Cosenza, Vivarini: “Squadra rinunciataria“

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
0

Vincenzo Vivarini analizza la sconfitta della Virtus Entella subita contro il Cosenza. Nonostante l’iniziale vantaggio alla fine i calabresi pareggiano i conti e riescono anche a vincere la gara in trasferta.

Vincenzo Vivarini
Vincenzo Vivarini in conferenza stampa (foto credit Virtus Entella)

Vivarini dopo Entella-Cosenza

Vincenzo Vivarini non è ovviamente soddisfatto per il risultato. Il tecnico in conferenza stampa ha analizzato soprattutto una specifica fase del match, precisamente l’inizio del secondo tempo, durante il quale tutto è cambiato. Prima il pareggio di Gliozzi, poi il rigore trasformato da Tremolada. “Abbiamo questi cali di attenzione che sono capitati in altre situazioni. Parliamo di una partita combattuta nel primo tempo – commenta Vivarini – avremmo dovuto fare il secondo gol. Non riesco a capacitarmi del secondo tempo con un atteggiamento blando e remissivo”.

La classifica non è delle migliori visto che adesso si resta fermi a quota 17 punti. Ciò acquisisce ancora più rilevanza visto che si esce sconfitti da un match giocato contro una diretta concorrente. La prossima sfida della Virtus Entella si giocherà in casa della Reggiana domenica 7 febbraio alle ore 21.

Il mister parla di ingenuità e anche poca cattiveria espressa in campo. Durante i secondi 45 minuti i calabresi sono andati in vantaggio al cospetto di una Virtus Entella poco grintosa. “Di base oggi c’è mancata la cattiveria e la determinazione, c’è bisogno di capire che così non si possono approcciare le partite. Dobbiamo stare molto concentrati – conclude il tecnico dell’Entella – bisognerà ragionare su questi aspetti e tornare al meglio della condizione”.

Il video

Vivarini in conferenza stampa analizza la gara persa dalla Virtus Entella contro il Cosenza.