Inter-Benevento 4-0 | Il tabellino | Cronaca della partita | Pagelle | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:45

L’Inter travolge il Benevento e risponde al Milan. La squadra di Conte, oggi sostituito in panchina da Stellini, favorita in avvio da un’autorete. Poi vanno a segno Lautaro Martinez e due volte Lukaku. Giallorossi non pervenuti: Handanovic mai impegnato.

E’ finita 4-0 la sfida tra Inter e Benevento giocata stasera a San Siro (foto Getty Images)

Netta affermazione dell’Inter contro il Benevento. A San Siro finisce 4-0 per i nerazzurri che dominano dall’inizio alla fine. Autorete di Caprari al 6′, poi nella ripresa si scatenano Lautaro Martinez e Lukaku (doppietta). Neppure un tiro in porta per i campani.

Grazie a questa vittoria, i nerazzurri rispondono al Milan, vittorioso nel pomeriggio a Bologna, e restano a due lunghezze di distanza.

La cronaca della partita

La mancanza di qualche titolare lasciato a riposo e l’assenza dello squalificato Conte (sostituto in panchina da Stellini) non hanno impedito all’Inter di travolgere il Benevento a San Siro. E’ finita 4-0 a San Siro in una partita dominata dall’inizio alla fine dai nerazzurri. Non pervenuti i giallorossi che non hanno mai impegnato Handanovic.

La gara si è messa subito bene per i padroni di casa. Dopo soli sei minuti, Eriksen pennella un traversone al limite dell’area piccola. Sfortunata deviazione di Improta che svirgola e mette fuori causa Montipò. 1-0.

Il Benevento prova a riorganizzarsi e a reagire. Lapadula reclama un calcio di rigore dopo un contatto in area con Ranocchia ma l’arbitro sorvola e non concede il penalty. L’intervento del difensore dell’Inter è giudicato regolare.

A quel punto i ragazzi di Pippo Inzaghi spariscono dal campo e non riescono più a farsi vivi nell’area avversaria. L’Inter, ispirata dalla buona vena di Eriksen,  sfiora più volte il raddoppio ma non riesce a trovare lo specchio della porta.

Nella ripresa l’Inter accelera: rete annullata a Lautaro al 56′ per posizione di fuorigioco. Non passa nemmeno un minuto e l’argentino centra di nuovo il bersaglio. Stavolta è tutto regolare. 2-0.

Partita senza storia e i nerazzurri ne approfittano per colpire ancora con Lukaku che sfrutta al meglio un suggerimento dell’argentino. Il belga si ripete pochi secondi prima dell’80’: nulla da fare per il portiere del Benevento.

Nei dieci minuti finali, girandola di cambi. Stellini concede spazio anche a Pinamonti ma il risultato non cambia. Finisce 4-0. E l’Inter torna a -2 dal Milan in attesa di sfidare la Juventus, martedì, per l’andata delle semifinali di Coppa Italia.

Inter-Benevento: il tabellino

INTER (3-5-2): Handanovic s.v.; Skriniar 6 (73′ De Vrij 6), Ranocchia 6,5, Bastoni 6; Hakimi 6, Barella 6,5 (64′ Vidal 6), Eriksen 7, Gagliardini 6 (80′ Sensi 6), Perisic 6,5; Lautaro Martinez 7 (73′ Sanchez), Lukaku 7(80′ Pinamonti). Allenatore: Stellini 6,5.

A disposizione: Padelli, Radu, De Vrij, Sanchez, Kolarov, Sensi, Young, Vidal, Darmian, Brozovic, Pinamonti.

BENEVENTO (3-5-2): Montipò 5; Glik 5, Caldirola 5 (60′ Pastina 5), Barba 5; Depaoli 5, Hetemaj 5, Viola 5 (60′ Schiattarella 5), Ionita 5 (70′ Tello 5), Improta 5 (70′ Foulon 5); Caprari 5 (75′ Insigne 5), Lapadula 5,5. Allenatore: Inzaghi 5.

A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Foulon, Pastina, Basit, Tello, Dabo, Insigne, Schiattarella, Masella, Di Serio, Iago Falque.

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli. Assistenti: Longo e Raspollini. Quarto uomo: Gariglio. Var: Calvarese. Assistente Var: Galetto.

MARCATORI: autogol di Improta al 6′; Lautaro Martinez (I) al 57′; Lukaku (I) al 67′ e al 79′.

Note: Ammoniti Caldirola e Depaoli (B).

Gli highlights

 

LEGGI ANCHE —> L’Inter cala il poker: Benevento travolto