Marsiglia-tifosi, che tensione: gara con il Rennes rinviata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:21

Alta tensione in casa Marsiglia: il club francese è stato costretto a posticipare la gara contro il Rennes. Ecco cosa è successo con i tifosi.

Tensione Marsiglia-Rennes
Lo striscione dei tifosi del Marsiglia contro il presidente Jacques-Henry Eyraud (credit: Getty Images)

Marsiglia-Rennes non si giocherà: la partita di Ligue 1 era in programma per questa sera alle 21:00, ma fortissime tensioni tra i tifosi del club di casa e la squadra hanno portato al rinvio a data da destinarsi. Un vero e proprio assalto è andato in scena oggi pomeriggio al centro sportivo, mentre in città sono stati esposti striscioni contro il presidente: inizio complicato per il neo acquisto Milik per la sua avventura francese.

LEGGI ANCHE -> Milik si presenta: “Sto bene, a Marsiglia per giocare in Champions”

Tensioni prima di Marsgilia-Rennes: cos’è successo

Come riporta il quotidiano francese L’Equipe, oggi pomeriggio decine di tifosi hanno invaso il centro sportivo del Marsiglia con petardi e fumogeni. La causa del malumore dei supporters del club francese è la striscia di tre sconfitte consecutive in cui è incappata la squadra. In città sono stati esposti striscioni contro il presidente Jacques-Henry Eyraud con scritte come “JHE: Marseille te vomit” (JHE: Marsiglia ti vomita), ma è stato contestato anche l’allenatore portoghese Andre Villas-Boas, individuato come uno dei colpevoli dell’andamento deludente della squadra. Il Marsiglia è attualmente settimo in classifica con 32 punti in 20 partite.