Sampdoria, Audero dopo lo 0-2 con la Juventus: “risultato forse eccessivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:47
0

Emil Audero, portiere della Sampdoria, ha commentato la sconfitta di questa sera della sua squadra contro la Juventus 2-0.

Sampdoria Audero
Il portiere della Sampdoria, Emil Audero durante la gara di oggi al Ferraris contro la Juventus (Credits: Getty Images)

L’estremo difensore blucerchiato non ha potuto nulla su Chiesa e Ramsey che hanno segnato i gol decisivi della partita. Due colpi che hanno steso la Sampdoria, senza che Audero dovesse intervenire più di tanto durante il resto della partita. Ed è anche per questo forse che l’estremo difensore a fine gara dice: “il risultato finale è un po’ eccessivo”.

LEGGI ANCHE: Sampdoria-Juventus 0-2 tabellino, voti, cronaca, classifica

L’intervista post Sampdoria-Juventus 2-0 di Emil Audero

L’analisi di Audero al sito ufficiale della Samp va poi più nel profondo: “la cosa buona è che abbiamo provato fino in fondo a pareggiare, ma siamo stati troppo imprecisi”. Gli errori in impostazione sono stati un cruccio per tutta la gara e sono stati rimarcati anche da Ranieri dopo la partita contro la Juve. Il portiere si rammarica anche per un altro fattore: “avremmo forse potuto osare qualcosa di più”. La sconfitta fa male, ma deve andare presto in archivio, davanti c’è quasi metà campionato ancora da giocare: “e quindi – dice il blucerchiato – ci prendiamo le cose positive e andiamo avanti”.

E avanti per la Sampdoria significa il prossimo match contro il Benevento “sarà una partita difficilissima, all’andata abbiamo perso e anche meritatamente, quindi mi aspetto una partita tosta da affrontare con il giusto spirito”. Audero non è l’unico a ricordare la sfida contro i campani, circa cinque mesi fa i blucerhiati passarono in vantaggio e sembravano dominare per poi crollare nel secondo tempo. E’stata forse la prestazione peggiore della stagione.

Diversa è stata la sconfitta di oggi, anche perché di fronte c’era un avversario molto più forte. E Audero conclude la sua intervista tornando proprio sula gara di stasera: “abbiamo avuto anche qualche buona occasione e questo significa che abbiamo reagito bene. Al di là dei gol che abbiamo preso, l’opportunità più nitida per loro è stata un tiro dalla distanza di Cristiano Ronaldo, segno che difensivamente abbiamo lavorato bene”.