Sampdoria-Juventus 0-2 tabellino, voti, cronaca, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:48
0

Sampdoria-Juventus finisce 2-0 a Marassi, ai bianconeri bastano le reti di Chiesa e Ramsey per portare a casa l’intera posta in gioco.

Sampdoria-Juventus
Federico Chiesa esulta dopo il gol in Sampdoria-Juventus (Credits: Getty Images)

Solida e spietata, la Juve di Pirlo non sarà brillante ma fa quello che deve a Marassi: vincere. I bianconeri grazie al gol di Chiesa a metà del primo tempo e quello di Ramsey nel finale centrano la seconda vittoria di fila in campionato e tornano a meno sette dal Milan, con una partita in meno. Finisce la striscia vincente della Samp che dopo i successi con Udinese e Parma si arrende ai Campioni d’Italia in carica. Prova incolore per i ragazzi di Ranieri che non riescono mai a spaventare la difesa guidata da Bonucci e Chiellini.

La cronaca di Samp-Juve

Bianconeri in campo per continuare a inseguire la vetta, blucerchiati a caccia di un altro risultato importante dopo i successi con Inter, Lazio e Atalanta in questa stagione . Ranieri schiera una mediana più muscolare con Thorsby al posto di Jankto e conferma il tandem offensivo Keita-Quagliarella. Nessuna novità rispetto alla viglia per la formazione di Pirlo.

La gara inizia subito a ritmi abbastanza alti e dopo cinque minuti Adrien Silva sparacchia alta al volo dal limite dopo una ottima iniziativa di Candreva sulla destra. Il primo quarto d’ora scivola via senza troppe emozioni, ma con la Juve che sta salendo di colpi con un possesso palla continuo nella metà campo blucerchiata. Il gol degli ospiti arriva al 20′ con Morata che mette in mezzo per Chiesa che deve solo spingere il pallone in rete. Dopo il vantaggio i bianconeri controllano la gara, mentre la Samp, per colpa di troppi errori in impostazione, non riesce ad avvicinarsi a Sczeszny. Al 37′ ammonizione pesante per Bentancur, che da diffidato, salterà la prossima dara della Juve. Gli ospiti vanno vicini al raddoppio tra il 40′ e il 42′ due volte con Cristiano Ronaldo che prima sfiora la traversa con una gran conclusione da fuori e poi da posizione favorevole alza troppo la conclusione. Prima della fine della prima frazione la Samp ringrazia Yoshida per un grande recupero ancora sul portoghese.

La ripresa parte senza cambi, ma subito con un brutto scontro di gioco aereo tra Augello e Cuadrado con il blucerchiato ad avere la peggio, il terzino sembra però riuscire a rientrare in campo. I blucerchiati cercano subito il pareggio ma Quagliarella viene fermato prima da Bonucci e poi da Sczeszny. Al 62′ primo cambio per la Samp con Damsgaard che prende il posto di Silva, i blucerchiati tornano al 4-4-2. Pochi minuti dopo Ranieri prova ancora a cambiare la sua Samp con Torregrossa e Ramirez al posto di Keita e Quagliarella. La sfida arriva all’ultimo quarto d’ora tra tanti sbadigli e con altri c due cambi, fuori Bentancur e Morata, dentro Rabiot e Bernardeschi. Ultima mossa per Ranieri che inserisce Jankto al posto di Candreva e ultimi cambi anche per Pirlo con Ramsey e Alex Sandro al posto di Arthur e Chiesa. Sono le sostituzioni le uniche note di una ripresa in cui nulla succede da una parte e dall’altra. Al 91′ arriva il gol che chiude la gara, Ronaldo pesca Cuadrado che regala a Rasmey la palla più facile da infila in rete.

LEGGI ANCHE: Convocati Juve per la Samp: Dybala out, ecco quando torna in campo

Sampdoria-Juventus: il tabellino

Sampdoria-Juventus 0-2
Marcatori: 20′ Chiesa, 91′ Ramsey

Sampdoria (4-3-1-2) Audero 6, Bereszynski 6, Yoshida 6,5, Colley 6, Augello 6; Ekdal 5, Silva 5,5 (62′ Damsgaard 5,5), Thorsby 5,5; Candreva 5 (80′ Jankto s.v.); Keita 5,5 (68′ Torregrossa 6), Quagliarella 6 (68′ Ramírez s.v.). All Ranieri
A disposizione: Letica, Verre, Askildsen, Regini, La Gumina, Tonelli, Ferrari, Léris.

Juventus (4-4-2) Sczeszny 6, Cuadrado 6, Chiellini 6,5, Bonucci 6,5, Danilo 6; Chiesa 6,5 (83′ Alex Sandro s.v.), Arthur 6,5 (83′ Ramsey 6), Bentancur 5,5 (74′ Rabiot s.v.), McKennie 6; Morata 6,5 (78′ Bernardeschi s.v.), Cristiano Ronaldo 6,5. All. Pirlo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, de Ligt, Demiral, Dragusin, Frabott, Fagioli.

Arbitro: Fabbri di Ravenna
Ammoniti: 24′ Thorsby, 30′ Ekdal, 30′ Jankto, 37′ Bentancur, 87′ Damsgaard, 89′ Bernardeschi

La classifica di Serie A

Milan 46
Inter 41
Juventus 39
Roma 37
Atalanta 36
Napoli 34
Lazio 34
Verona 30
Sassuolo 30
Sampdoria 26
Benevento 22
Fiorentina 22
Bologna 20
Udinese 18
Spezia 18
Genoa 18
Torino 15
Cagliari 14
Parma 13
Crotone 12

I precedenti

La storia di Sampdoria-Juventus è ricca di gare e vede i bianconeri con più vittorie rispetto ai blucerchiati. Le ultime tre partite sono state tutte a favore dei piemontesi che hanno vinto 3-0 e 2-0 allo Stadium e hanno anche sbancato Marassi nell’ultimo precedente in terra genovese. Il risultato finale è stato di 2-1 con gol di Dybala, Ronaldo e Caprari. La sfida precedente al Ferraris, datata 26 maggio 2019 ha visto invece prevalere i blucerchiati per 2-0 grazie alle reti nel finale di Defrel e Caprari.

Le curiosità

A proposito di precedenti è curioso notare come a Marassi quando giocano Samp e Juve il pareggio è merce rara. È infatti dal 2011 che la partita non finisce in equilibrio, quella volta fu 0-0. I blucerchiati per proteggere la propria porta in questa stagione possono contare su un aiuto importante, i ragazzi di Ranieri sono in Serie A quelli che più volte sono stati salvati dai legni della propria porta, ben 14. Una mano non guasterà anche perché i bianconeri sono, dopo l’Atalanta, il team che tocca di più la palla nell’area di rigore avversaria. Tra i singoli attenzione a Keita che quando inizia titolare fa quasi sempre gol, 14 le reti nelle ultime 16 apparizioni dal primo minuto. Per i padroni di casa il pericolo pubblico numero uno sarà Cristiano Ronaldo che è a secco di gol da due turni consecutivi in A, un digiuno di tre giornate per lui non si verifica da maggio 2019.

Consigli per il Fantacalcio

Proprio per questa ultima statistiche il nostro consiglio per i fantallenatori è quello di schierare il portoghese che avrà voglia di tornare alla rete. Per la Samp il giocatore da tenere d’occhio è Candreva, miglior assist men della squadra e capace di segnare già quatto reti in questo campionato. Chi non schierare in Sampdoria-Juventus? Probabilmente Bentancur, non al meglio della condizione e quasi sempre ammonito, e Colley, la velocità di Ronaldo e Morata potrebbero fare particolarmente male al gigante gambiano.