Parma, ufficiale un difensore dal Genoa, ora Krause vuole un attaccante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15
0

Ultimo giorno di mercato che si annuncia bollente per il Parma. Krause deve rinforzare la rosa e dopo il difensore proverà ad acquistare un altro attaccante.

Parma difensore
Il difensore Mattia Bani, passa dal Parma al Genoa (Credits: getty Images)

Il tempo stringe, il mercato chiude oggi alle 20 e il Parma si annuncia come una delle protagoniste delle ultime ore. Il presidente Krause deve trovare gli elementi giusti per risollevare la squadra che attualmente è penultima in classifica in piena zona retrocessione.

Il Parma prende il difensore Bani

Il primo colpo è Mattia Bani, difensore centrale che lascia il Genoa in prestito e si accasa in Emilia dove tra l’altro ha già giocato nel Bologna. L’operazione è stata conclusa nel fine settimana ma solo oggi è arrivata l’ufficialità. D’Aversa aveva bisogno di un centrale che potesse essere già pronto a giocare visti i continui problemi fisici di Iacoponi e Bruno Alves. Bani invece fisicamente è integro e lo dimostrano le undici presenze nel Grifone di questa stagione. L’operazione in realtà fa felice anche il Genoa che nel suo ruolo ha acquistato a inizio mercato Onguènè e doveva quindi snellire il reparto.

LEGGI ANCHE: Parma, piace e non poco Dennis Man: trattativa ben avviata

Adesso un attaccante per D’Aversa

Il mercato del Parma però non è finito qui. Dopo l’acquisto del talentino Zirkzee, gigante in arrivo in prestito dal Bayern Monaco, Krause va a caccia di un altro attaccante centrale. L’acquisto del talentuoso Man ha sistemato la batteria di esterni di D’Aversa che però ha chiesto anche un secondo bomber che già conosce la Serie A. Il sogno è Gianluca Scamacca che nelle prossime potrebbe fare ritorno al Sassuolo, sempre che il Genoa riesca a trovarne il sostituto. L’operazione non è semplice, i neroverdi vogliono 20 milioni per il riscatto in estate del giocatore, cifra a cui Krause non è mai arrivato nelle scorse settimane.

Il secondo problema è rappresentato dalle uscite, in rosa il Parma ha già Inglese e Cornelius che non convincono. Per sbloccare l’eventuale arrivo di un nuovo centravanti bisognerebbe prima cedere uno dei due centravanti e all’orizzonte non ci sono offerte significative.