Atalanta, i tifosi della Lazio ottengono il numero di Gasperini: riempito di insulti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:47
0

I tifosi della Lazio sarebbero entrati in possesso del numero di telefono dell’allenatore dell’Atalanta Gasperini, che dopo la partita di Serie A del 27 gennaio sarebbe stato riempito di messaggi d’insulto da parte dei biancocelesti.

Atalanta, il tecnico Gian Piero Gasperini durante la partita con la Fiorentina, 13 dicembre 2020 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)
Atalanta, il tecnico Gian Piero Gasperini durante la partita con la Fiorentina, 13 dicembre 2020 (foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

L’eliminazione in Coppa Italia ad opera dell’Atalanta non ha lasciato contenti i tifosi della Lazio, e la gioia è esplosa quando la squadra si è presa la rivincita in Serie A quattro giorni dopo. Lo stesso tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha ammesso che l’incrocio fra le due squadre è ormai diventato un grande classico, e che c’è rivalità fra i due club che, nonostante il budget ridotto, riescono ad arrivare in cima alla classifica del campionato e giocano in Champions League.

Dopo la vittoria nella partita del 27 gennaio, la Lazio è infatti corsa a festeggiare in campo e sotto la tribuna ospiti. I giocatori e lo staff dell’Atalanta si sarebbero innervositi, che sentendosi presi in giro dall’eccesso nei festeggiamenti. Ci sono quindi stati degli spintoni in campo, poi è intervento Inzaghi a richiamare i suoi e a separarli dagli avversari prima che scoppiasse la rissa in campo.


Leggi anche:

Gasperini era già stato bersaglio, come spesso succede, degli sfottò della squadra avversaria. Questa volta, però, i tifosi della Lazio sarebbero entrati in possesso del numero di cellulare dell’allenatore nerazzurro, e lo avrebbero diffuso rapidamente sui social network. Come rivela La Gazzetta dello Sport, il tecnico della Dea avrebbe ricevuto molti messaggi contenenti insulti, subito bloccati.

Non è chiaro come sia stato diffuso il numero di telefono di Gasperini. Di sicuro, però, non è la prima volta che nel mondo del calcio si veifica un evento simile. A ottobre dello scorso anno, per esempio, Neymar aveva diffuso per sbaglio il numero di Richarlison durante un evento trasmesso in diretta streaming. Il ventitreenne connazionale di Neymar, che allora militava nel Liverpool, ha raccontato di aver ricevuto oltre 10.000 messaggi in meno di 5 minuti.